Mazzoli: “Priorità alle ragazze del nostro vivaio”

Piera Mazzoli
Piera Mazzoli

Il settore femminile dell’A.I.B.I. Fogliano si prepara in vista della stagione sportiva 2014/15 con un importante novità. Piera Mazzoli assume infatti il ruolo di responsabile tecnico di tutto il settore femminile, con la conferma sulla panchina della prima squadra e la guida della formazione under 14. Un’investitura che si può definire speculare a quella di Maurizio Zuppi per il settore maschile, a conferma del fatto che la società isontina prosegue una filosofia radicata negli anni, ovvero lavorare con pari attenzione nella pallacanestro maschile e femminile.

LINEA VERDE – Non muta il progetto avviato lo scorso anno con la coraggiosa “rivoluzione” che ha portato l’A.I.B.I. ad affrontare la serie B Interregionale con un gruppo giovanissimo, capace di salvarsi al primo turno dei playout dopo le prevedibili difficoltà iniziali. “La filosofia del nostro lavoro rimarrà la stessa – sottolinea Piera Mazzoli – cioè far crescere le giovani del nostro vivaio dando la possibilità alle ragazze del ’97 di continuare l’esperienza in serie B. Al tempo stesso vogliamo fare in modo che crescano tutte le ragazze delle giovanili, perché in futuro potrà toccare a loro essere protagoniste in prima squadra”.

LAVORO SUI FONDAMENTALI – Palestra, allenamento e intensità, poi si raccolgono i frutti. “Il nostro lavoro – prosegue la Mazzoli – già da quando le ragazze hanno 12 anni, è mirato in particolare sui fondamentali. Applichiamo questo concetto di base a tutto il settore giovanile e anche alla prima squadra. Bisogna lavorare sempre per migliorarsi, i risultati tangibili si sono visti nello scorso campionato con la salvezza al primo turno playout in serie B. Se fatto con la giusta intensità, il lavoro paga”. Grande attenzione verrà data alle compagini più piccole, in particolare l’under 14: “Sarà composta da ragazze delle annate 2001 e 2002, essendoci molte nuove arrivate avrà bisogno di tempo per amalgamarsi, ma sappiamo che lavorando in modo corretto le soddisfazioni arriveranno”.

PRIMA SQUADRA – Per il secondo anno consecutivo la prima squadra A.I.B.I. affronterà il campionato di serie B Interregionale femminile. “A differenza dell’anno scorso lavoreremo di più sulla fase tattica – spiega la Mazzoli – in cui siamo un po’ carenti vista la giovane età media. L’obiettivo è chiaramente quello di salvarsi, consapevoli di avere un anno in più di esperienza della categoria”. Confermato il blocco del 2013/14, con capitan Benigni e le varie Monorchio, Bonanno, Bergamo, Morresi, Colucci, Facchini, Codarin, Cicciarella e l’innesto di Roberta Spadaro, in arrivo dall’Ardita Gorizia per portare un contributo d’esperienza. La prima squadra lavorerà anche quest’anno in stretto contatto con l’under 19, ideale serbatoio da cui attingere di volta in volta.

STAFF – Piera Mazzoli si avvarrà dell’assistenza di Stefano Tomat, anche lui in arrivo dall’Ardita femminile dove ha vinto il campionato di C regionale. Sarà il vice per la prima squadra e a parti invertite per l’under 19. L’Under 15 sarà allenata da Luca Soranzio, che vanta già una solida esperienza nel condurre le squadre giovanili femminili dell’AIBI (vedi gli ottimi risultati ottenuti nelle ultime due annate con le U17). Proseguono le collaborazioni con l’Abf Monfalcone, riguardanti le formazioni Under 19 e Under 17.

APPUNTAMENTI – La prima squadra si radunerà il 19 agosto, la parte atletica sarà coordinata dal preparatore Francesco Rosso. Per i gruppi under 15 e under 14 a fine agosto ci sarà il camp a Postumia, in Slovenia, ottima occasione per cementare il gruppo.