Muggia sbanca Cussignacco e vola ai play-off

Foto Ros

Libertas Cussignacco – Interclub 71-73 (14-21;33-38;55-56)
Libertas Cussignacco: Toniutti 13, Mizzau M. 4, Mizzau A., Beltrame 2, Lestani 5, Lazzaro 9, Quargnal 2, Salomoni 20, Mio 10, Poletto, Stefanini, Esposito 6. All.: Milani
Interclub: Piemonte, Silli 6, Battistel, Mervich 11, Dimitrijevic 9, Fumis 5, Miccoli Co. 35, Miccoli Ca., Florit 5, Castagna 2. All.: Mura

Vittoria e matematica qualificazione ai play off con 3 giornate di anticipo, questo è il dolcissimo responso uscito dalla trasferta di Cussignacco dove una cinica Interclub negli ultimi istanti di gara ottiene 2 punti d’oro nei confronti di un’avversaria mai doma.

Muggia, trascinata da una super Costanza Miccoli (la capitana rivierasca chiuderà il match con 35 punti al suo attivo, 15 rimbalzi, 5 palle recuperate, 2 stoppate e 10 falli subiti), tiene testa all’avversaria, portandosi avanti anche in doppia cifra, sino a cavallo tra il terzo e l’ultimo periodo quando subisce un parziale di 15-0 utile alle friulane per mettere la freccia del sorpasso (64-61) con le ospiti a rientrare subito in partita per un finale al cardiopalma.

L’Interclub a 29” dal termine non trova la giusta conclusione per ammazzare la gara, dal versante opposto Mio a 3” dalla sirena realizza il canestro del pari (71-71). Il tecnico rivierasco a questo punto chiama prontamente il time out per riordinare le idee alla sua squadra, al rientro sul parquet la palla passa in mano a Muggia che effettuata la rimessa costruisce l’azione decisiva con Costanza Miccoli a siglare quasi allo scadere il canestro della vittoria (71-73).

Coach Mura commenta così il momento in casa rivierasca: “L’avere raggiunto i play off è un bellissimo traguardo se pensiamo a come siamo partiti ad inizio stagione dove c’erano più dubbi che certezze. Abbiamo compiuto un grande passo in avanti, senza ombra di dubbio questo è un traguardo importante per la società oltre che un giusto premio per le ragazze. Una menzione particolare la vorrei rivolgere alla nostra capitana Miccoli: autrice di un campionato strepitoso, sin dal primo giorno Costanza ha saputo prendere per mano la squadra, il canestro realizzato oggi a fil di sirena rappresenta la classica ciliegina sulla torta di una stagione condotta su ottimi livelli”.