Piera Mazzoli: “Qualche difficoltà, ma godiamoci la salvezza!”

SERIE-BF-700x467Bene, Brave, Bis! La Geoclima Aibi Fogliano centra la seconda salvezza consecutiva in serie B femminile con due turni d’anticipo, battendo per la terza volta in questa stagione la Mestrina grazie a una partita tutto cuore.

Era l’ultima gara stagionale davanti al pubblico amico, e le ragazze allenate da Piera Mazzoli volevano a tutti i costi congedarsi con la più dolce delle vittorie. Missione compiuta, nonostante le assenze di Martina Rosati, in gita scolastica, e di Alessandra Monorchio, infortunatasi nell’ultimo allenamento pre-gara, oltre a quella ormai cronica di Roberta Spadaro.

Proprio la situazione d’emergenza ha dato una spinta ulteriore al gruppo, che si è compattato disputando una prova di grande sostanza sin dalla palla a due iniziale. Una buona intensità difensiva, ma soprattutto l’ottima costruzione di tiri in attacco hanno permesso alle isontine di chiudere il primo quarto sul 20-12 e di volare via nel secondo, chiuso sul 38-22 con otto realizzatrici diverse.

Dopo l’intervallo la Mestrina tenta il tutto per tutto per rientrare in partita, Fogliano fatica contro la zona delle venete e vede ridursi il vantaggio a 10 lunghezze. Nell’ultimo quarto, con il traguardo sempre più vicino, subentra un pizzico di paura di vincere, le venete si portano a -4 (47-43) a 3’15” dalla sirena, la Geoclima però non trema e respinge l’assalto prima con due liberi di una glaciale Falzari, poi con la bomba di Stefania Bonanno che fa partire la festa salvezza.

 Tutto l’entusiasmo di Piera Mazzoli a fine partita: «Volevamo salutare il nostro pubblico con una vittoria e siamo state proprio brave e centrare l’obiettivo. Con Rosati e Monorchio out abbiamo tirato fuori il carattere che ci contraddistingue. Siamo entrate in campo molto concentrate e abbiamo incanalato la partita sui binari giusti, commettendo pochi errori e difendendo con molta intensità. Qualche difficoltà c’è stata nella seconda metà del match, dove un po’ d’ansia e di paura di vincere ci hanno fatto rinunciare a qualche tiro, ma alla fine abbiamo amministrato il vantaggio e la tripla di Bonanno ha messo il sigillo sulla vittoria. Godiamoci questa salvezza, è il frutto di un altro anno di grande lavoro in palestra».

 Le ultime due partite della poule salvezza sono ormai una formalità. Sulla carta la Geoclima può ancora togliersi lo sfizio di vincere il girone, per riuscirsi dovrà battere San Martino di Lupari nella trasferta in programma domenica 12 aprile alle 19.

 GEOCLIMA AIBI FOGLIANO-PALLACANESTRO FEMMINILE MESTRINA 54-45 (20-12, 38-22; 45-35)

GEOCLIMA AIBI FOGLIANO: Vecchiet 7, Morresi 7, Monorchio ne, Bonanno 11, Colucci, Benigni 2, Grisoni 2, Falzari 9, Facchini 12, Bergamo 4, Arba ne. Coach Mazzoli.