Prima vittoria per la Castelvecchio. Tomasinsig: “Stateci vicino”

Fabio Bernardis della Castelvecchio Gradisca
Fabio Bernardis della Castelvecchio Gradisca

Primo hurrah per la Castelvecchio nel massimo campionato nazionale di basket in carrozzina. Dopo l’impresa sfiorata al debutto contro Santa Lucia Roma, i gradiscani hanno espugnato meritatamente Sassari col netto punteggio di 52-40.

Grande prova corale dei ragazzi di coach Cricco, che arrivano così nelle migliori condizioni psicologiche al derby casalingo di sabato prossimo al PalaZimolo contro Pmb Padova. Contro l’Anmic Sassari la Castelvecchio è scesa in campo senza alcun timore reverenziale, con pochi ma ben determinati uomini galvanizzati dal risultato di prestigio accarezzato otto giorni prima contro Santa Lucia. La Castelvecchio ha subito resa dura la partita per i sardi portandosi in vantaggio sin dal le prime battute, consolidando colpo su colpo quello che risultera’ un margine di punti costantemente irragiungibile per la squadra locale.

Pochi errori, una difesa impeccabile, un attacco penetrante, una percentuale di rimbalzi a favore ed una grande regia hanno reso possibile un grande risultato. Il prossimo fine settimana vedrà i gradiscani impegnati sia sul fronte nazionale che su quello internazionale, così dopo la partita di serie A di sabato a Gradisca d’Isonzo alle ore 18 contro il Padova, il giorno dopo, domenica mattina, la Castelvecchio Gradisca, inizierà, con ben due incontri, il torneo internazionale transfrontaliero NLB in Austria.

Il presidente Egone Tomasinsig in queste ore ha rivolto un appello agli appassionati e alla città di Gradisca affinchè qualche volontario si faccia avanti per aiutare il sodalizio in questa annata ricca di sfide.” Siamo rimasti solo con quattro volontari che fanno miracoli per ottenere i risultati che sono sotto gli occhi di tutti – afferma Tomasinsig -. Abbiamo bisogno di persone disposte a darci una mano”.