San Daniele: presi Bortoluzzi e Polo

Michele Bortoluzzi (Foto Megabasket)
Michele Bortoluzzi (Foto Megabasket)

In un “mercato” quanto mai frenetico come quello della serie C regionale di quest’anno, la Libertas Pallacanestro San Daniele non ha cercato colpi ad effetto e come al solito non ha voluto fare passi più lunghi della gamba, ripartendo dal gruppo ormai consolidato degli ultimi due anni.

Dopo le conferme dello Staff Tecnico e di Capitan Thomas Pellarini, da considerarsi la “Bandiera” di questa società, ormai alla sua tredicesima stagione in collina, la dirigenza sandanielese ha vagliato le posizioni di tutti i giocatori facenti parte del roster della passata stagione, senza perdere d’occhio gli obiettivi richiesti da coach Sgoifo e dal suo staff.

In quest’ottica, quindi, cercando di migliorare ulteriormente un gruppo che comunque ha già fatto molto bene, sono arrivati i primi due acquisti ufficiali: Michele Bortoluzzi e Fabrizio Polo. Entrambi non sono facce nuove per il Pala Falcone e Borsellino, anzi, sono due graditissimi ritorni.

La guardia classe 1985 Michele Bortoluzzi, l’anno scorso è stato protagonista di un’ottima stagione con la maglia della Latte Carso Udine. Bortoluzzi è di Ragogna, è cresciuto nel Minibasket e nel Settore Giovanile di San Daniele. Alcuni anni fa aveva vestito la maglia dell’allora Super Solar in DNC, in una stagione, però, sfortunata. Michele ha accettato con piacere ed entusiasmo la proposta di ritornare a condividere il progetto sandanielese, in un ambiente che già conosce bene e dove ritroverà molti amici, sia in spogliatoio che fuori.

Il secondo arrivo è quello di un ragazzo che solo due anni fa, fresco ed orgoglioso di promozione in DNC in tasca, aveva dovuto salutare San Daniele per delle scelte personali legate al lavoro e allo studio, ma che in collina aveva comunque lasciato un pezzetto di cuore, oltre che un bellissimo ricordo sia come giocatore che come uomo. Fabrizio Polo, pur non essendo veramente mai uscito dallo spogliatoio dei collinari, viste le molte apprezzatissime visite durante l’anno, ha deciso di riprendersi l’impegno di difendere il pitturato del Team di Coach Sgoifo e, proprio su richiesta del Tecnico sandaielese, ha deciso di accettare la proposta di rivestire i colori de Il Michelaccio.

Due ritorni “in famiglia” per un ambiente come quello collinare che da anni fa della sua serietà, della sua coerenza e della sua serenità un punto di forza per la coesione di squadre che fanno, appunto, del gruppo la prima valenza tecnica.”

La famiglia Libertas conferma anche Luca Tox Tosoni che, come il compagno Polo, pur potendo rigiocare la serie C Regionale di nuovo in casa, vista la bellissima promozione dello scorso anno della squadra di Coach Piccottini, ha scelto di portare avanti il percorso intrapreso, ormai due anni fa, onorando la società collinare di una scelta coerente, ma coraggiosa, come quella di rimanere a San Daniele, che ha anche provocato qualche ingenerosa critica in casa propria, ma che per chi conosce bene i valori e i principi dei ragazzi in questione potrà sicuramente essere accettata come una ponderata scelta personale.

Chi dovrà purtroppo lasciare la maglia dei Bull Dogs, pur a malincuore è Enrico Enna Stefanutti che, per impegni di lavoro non potrà più garantire un impegno costante negli allenamenti. Molte volte Coach Sgoifo lo ha definito “il suo terzino” sempre in ottima di ammirazione, essendo Enna, oltre che un ragazzo dedito al sacrificio e al lavoro silenzioso, il miglior giocatore della squadra nella metà campo dove cuore, orgoglio e carattere la fanno da padrone: doti queste per le quali tutti a San Daniele sicuramente non si dimenticheranno mai di uno degli artefici della promozione di due anni fa, oltre che di un ragazzo straordinario per il quale le porte, come per Polo quest’anno, rimarranno sempre spalancate.