Wright: “Contro Milano bisogna divertirsi”. Rescissione per Walker

Doppia razione quotidiana, nel mercoledì di Alma Pallacanestro Trieste: la formazione di coach Eugenio Dalmasson prosegue con le sue fatiche settimanali lavorando senza soluzione di continuità, con tutto il gruppo a disposizione concentrato e pronto per la sfida con l’AX Armani Exchange Milano.

Nel frattempo, la Lega Basket Serie A ha diramato le variazioni di orario per quel che riguarda la diciottesima e diciannovesima giornata del massimo campionato italiano: la trasferta di domenica 3 febbraio, che vedrà Alma Pallacanestro Trieste impegnata a Brescia si giocherà alle ore 19.05, in diretta su Eurosport 2 ed Eurosport Player. Per la diciannovesima giornata, invece, i biancorossi triestini ospiteranno la Openjobmetis Varese alle ore 17.30 di domenica 10 febbraio 2019.

Nella sala stampa dell’Allianz Dome, a parlare è il playmaker classe 1989 Chris Wright, che inizia facendo le sue considerazioni relativamente all’ultima esibizione biancorossa con Sassari: “E’ stata una partita dura per noi; la Dinamo ha giocato davvero bene, in maniera molto fisica e proiettandosi a rimbalzo con grande vigore. Loro sono allenati molto bene, noi da parte nostra siamo stati bravi a recuperare un divario importante, poi sfortunatamente abbiamo perso“.

Il regista americano traccia poi un mini-bilancio alle soglie della fine del girone d’andata: “Finora possiamo dire di aver fatto bene, com’era un pò nelle mie previsioni. Di sicuro la squadra è nuova e molti giocatori devono misurarsi con una serie superiore, ma combattiamo, giochiamo duro e lavoriamo intensamente: ci sono state diverse assenze e due partenze, ma siamo comunque stati bravi a competere per cercare di rimanere nelle prime otto posizioni del campionato“.

La chiusura al confronto con la regina del campionato, l’AX Armani Exchange Milano: “Sarà certamente una grande partita; Milano, non è di certo un segreto, è un’ottima formazione, con molte opzioni e tantissimo talento. Per noi è solamente una questione di fiducia: dovremo cercare di divertirci e giocare più assieme possibile, di fronte ad un pubblico che sarà numerosissimo. Il segreto? Non dobbiamo guardare chi c’è davanti a noi, pensiamo solo a giocare“.

Intanto, fra la società e Devondrick Walker è stato raggiunto un accordo di rescissione consensuale. L’ala americana classe 1992, al suo primo anno in Italia, con la casacca biancorossa ha viaggiato a 5.5 punti e 3 rimbalzi in 12.5 minuti di media, con il 44.4% da due, il 25% da tre e l’83.3% ai liberi, numeri totalizzati in quattro partite giocate. Walker terminerà la stagione 2018/2019 all’Happy Casa Brindisi.