Bazzo: “Anno di transizione. Ci mancano cinismo ed esperienza”

Nel girone A del campionato di Terza Categoria non riesce il colpaccio casalingo al Varmo che nel pomeriggio di domenica deve arrendersi a un lanciatissimo Zoppola. 2 a 0 rotondo, quello degli ospiti allenati da mister Di Vittorio, ma non frutto di un predominio così marcato; decidono i gol di Fantuzzi nel primo tempo, e di Calliku nel secondo. Per lo Zoppola si tratta della sesta vittoria consecutiva e i punti in classifica salgono a 21, secondi solo al Sarone che li precede con un punto in più.

La corazzata bianca in quel di Varmo si dimostra cinica e esperta e sa capitalizzare al meglio le occasioni capitate: poche, a dire il vero. Dietro però subisce poco e non a caso è la miglior difesa del campionato con soli 6 gol incassati, al pari del Cordenons. Ma tanto basta per espugnale lo Scaini e avere la meglio sui bianconeri di mister Bazzo, che al contrario incappano nella terza sconfitta stagionale e sono costretti ad albergare, quantomeno per un’altra settimana, a quota 9 punti in classifica.

Ce l’hanno messa tutti i ragazzi di mister Bazzo ma lo sforzo non è stato sufficiente a portare fieno in cascina, come lo stesso allenatore bianconero dichiara: “Abbiamo giocato bene ma non siamo riusciti a buttarla dentro, ci è mancato del cinismo e dell’esperienza. Ma non posso chiedere di più ai miei ragazzi, la gara è stata decisa dagli episodi. Spesso per cambiare il corso di una partita basta un episodio favorevole o al contrario un po’ di sfortuna. Nel calcio gli episodi sono importanti: la scorsa domenica abbiamo preso 5 gol dal Cordenons ma abbiamo sbagliato un rigore e preso due pali. Lo Zoppola è una buona squadra strutturata per il salto di categoria e ha capitalizzato al meglio le poche occasioni capitate“.

Per noi – continua Bazzo – non si tratta di un momento fortunato. Abbiamo dei problemi, soprattutto dietro, per via dei molti infortuni e siamo costretti a cambiare sistematicamente formazione ogni domenica. Non ce la passiamo tanto bene neanche in attacco però: Colle, bomber e capitano, è rientrato oggi dopo un’operazione alla spalla e non si poteva pretendere da lui più di quello che ha fatto“.

Sul proseguo della stagione e sui traguardi ai quali il suo Varmo può ambire mister Bazzo si esprime così: “Quest’annata ci servirà principalmente per preparare il terreno per l’anno prossimo e ambire a qualcosa in più: ci stiamo strutturando. L’obiettivo, intanto, rimane quello di giocare un buon campionato e di stazionare nel cuore della classifica. La prossima domenica andremo ad affrontare il Lestizza che ora ha 4 punti in classifica. Ci proveremo e punteremo alla vittoria, non è una missione impossibile. In queste prime otto partite ho già visto la mia squadra migliorare, soprattutto per quanto riguarda la convinzione nei propri mezzi, ed è il punto su cui dobbiamo lavorare di più. Se miglioriamo nella mentalità, faremo quel salto in avanti di cui abbiamo bisogno, come gruppo e come squadra“.  (Elia Bianco)