Calciomercato: la Tarcentina ufficializza il nuovo allenatore

23È stato raggiunto nella tarda mattinata di oggi l’accordo fra il presidente della Tarcentina, Emanuele Cum, che ha ufficializzato anche l’arrivo di due importanti innesti, e l’ex tecnico dimissionario del Flumignano Rino Busato. Il neo tecnico sostituisce Raffaele Maisano – subentrato a sua volta a febbraio al posto dell’esonerato Giovanni Putti, che per motivi personali saluta il club gialloblu.

I dettagli dell’operazione ce li spiega lo stesso presidente Cum: “Siamo molto contenti di poter ufficializzare oggi Rino Busato quale nuovo allenatore della Prima Squadra della Tarcentina. Le doti di Busato, sia calcistiche che umane, le conosciamo bene: in carriera ha sempre ottenuto ottimi risultati, basti pensare all’esperienza trionfale col Fauglis o a quella successiva, seppur più tribolata, almeno per come si è conclusa, col Flumignano. Inoltre lo conosciamo anche perché, ahimè, in passato lo abbiamo affrontato da avversari: nel 2013 il suo Fauglis si era imposto sulla Tarcentina nella semifinale di Coppa Regione di Seconda Categoria”.

Il presidente Cum ci teine a rivolgere un pensiero particolare anche al tecnico uscente Raffaele Maisano, meritevole d’aver condotto i canarini alla salvezza nello scorso campionato: “Naturalmente siamo molto dispiaciuti per l’addio di Maisano che, per motivi personali, ha salutato il club. Sapevamo già che poteva esserci questa possibilità, col mister ci eravamo confrontati in merito da subito: d’altronde, gli oltre 50 chilometri da fare per venire ad allenare la squadra non erano affatto pochi. Ma è grazie a lui e al lavoro che ha svolto per noi da febbraio in poi, dopo essere subentrato a Giovanni Putti, che la Tarcentina è uscita dalla zona play-out in cui era rimasta invischiata riuscendo infine a salvarsi. Rimane tutta la nostra stima nei suoi confronti e a lui vanno i nostri ringraziamenti per l’impegno e i risultati ottenuti”.

Cum non manca di rivolgere uno sguardo all’andamento del mercato estivo e alle prospettive sulla prossima stagione: “Dire come andrà prima che il campionato inizi non è mai facile: basti vedere cos’è successo lo scorso anno, quando eravamo partiti con l’obiettivo dei play-off e invece ci siamo ritrovati inaspettatamente a lottare per non retrocedere fallendo le nostre mire iniziali. Sperando che ci sia servito da lezione, vogliamo ora mettere a disposizione di mister Busato una squadra competitiva, una squadra che non parta mai battuta ma che scenda in campo sempre a testa alta per giocarsela con chiunque. Poi, vedremo dove saremo capaci di arrivare. Nel mirino comunque, i play-off a me piace metterceli sempre”.

“Per arrivare a ciò – spiega il presidente -, sul fronte mercato posso ufficializzare gli arrivi di Enrico Mini e di Gabriele Canci entrambi dalla Gemonese, rispettivamente difensore centrale e centrocampista. Inoltre, sempre dalla Gemonese, abbiamo una trattativa aperta per portare in gialloblu il centrocampista Andrea Stampetta: sappiamo però che l’operazione sarà complicata perché le sirene dell’Eccellenza sono in grado di attrarre ben più che quelle della Prima Categoria. Infine siamo alla ricerca di due punte dai buoni numeri, attaccanti da 15 gol a stagione che possano garantirci sicurezze e un certo peso in avanti. Altro obiettivo importante per noi – conclude Cum – è quello di convincere il nostro Andrea Picco a non abbandonare il calcio giocato come aveva dichiarato di voler fare. Picco ha solo trent’anni, può dare alla Tarcentina ancora tantissimo e per noi rimane un giocatore fondamentale: dal canto mio farò di tutto per convincerlo a proseguire nella sua avventura calcistica con addosso la nostra maglia”. (Elia Bianco)