Calciomercato: l’Aurora conferma D’Odorico e punta Coceancigh

A destra il veterano dell'Aurora, Tiziano Nicolettis (Foto Alessio Beltrame)
A destra il veterano dell’Aurora, Tiziano Nicolettis (Foto Alessio Beltrame)

L’Aurora si sta preparando a sbarcare in Promozione con intenzioni quanto mai bellicose, da squadra che non ha nessuna voglia di recitare il ruolo della comparsa, della meteora. Fanno affidamento, i dirigenti con base a Remanzacco, sulle capacità di quel professionista prestato al calcio dilettantistico che risponde al nome di Paolo D’Odorico.

Il tecnico, confermatissimo, può essere sicuramente il valore aggiunto e il paracadute per vivere in maniera serena l’avventura nella nuova categoria: “Credo che qui D’Odorico abbia trovato l’ambiente ideale in cui mettere a frutto le sue qualità – sottolinea il ds dell’Aurora, Patrizio Mazzolini -; il rapporto con l’allenatore è solido, collaborativo e ritengo continuerà a dare buoni frutti”.

Fondamentale per i destini della matricola sarà però la scelta e – di conseguenza – il rendimento dei fuoriquota obbligatori: l’Aurora li pescherà in casa, attingendo all’organico della formazione Allievi, ma anche investendo su due virgulti assai validi per i quali sono in stato avanzato trattative con la Manzanese e il Donatello. Per quel che riguarda il gruppo che ha sbancato la Prima categoria, andrà indubbiamente puntellato e integrato, ma senza rivoluzioni e stravolgimenti. Tra gli innesti, appare sicuro quello del ’93 Luca Coceancigh, esterno completo reduce dall’esperienza vissuta nella squadra del suo paese, i Grigioneri, ma in passato messosi in evidenza in categoria superiore con Reanese e OL3.

Continuerà a essere leader della formazione rossoblù l’inossidabile Tiziano Nicolettis, mentre ha deciso di appendere le scarpette bullonate al chiodo il fantasista Marco De Nipoti. Faranno poi le valige, destinazione il Bearzi, Ely Louhenapessy, Nuzzo e Stefano Mauro.