Canciani: “Una stagione ricca di soddisfazioni sportive”

© Petrussi Foto Press

Finisce con la sconfitta del Lumignacco ai play-off di Eccellenza la stagione 2017-2018 del calcio dilettanti. Al presidente della Figc Regionale, Ermes Canciani, il compito di fare un bilancio dell’anno calcistico appena concluso:

Si è chiusa un’altra stagione calcistica, la prima intera che ho avuto l’onore di presiedere alla guida del comitato regionale. Intorno ai ringraziamenti finali, spesso, aleggia quel senso di malinconia che lascia presagire alla fine di qualcosa di bello e di importante. In effetti è cosi e per questo voglio ringraziare tutta la grande famiglia del movimento calcistico regionale con cui, in maniera parallela, siamo cresciuti. Dialogo, confronto e ascolto sono stati elementi basilari con cui abbiamo convissuto al solo fine di rendere più semplice il lavoro di tutte le componenti che, quotidianamente, operano sul nostro territorio. Presidenti, dirigenti, atleti, arbitri e tifosi di ogni società i quali, con passione e spesso in maniera volontaria, portano avanti quel senso di aggregazione, territorialità e coinvolgimento in grado di rispecchiare i valori educativi e sociali che lo sport sa offrire”.

“Una stagione, quella appena chiusa, in cui non sono mancate nemmeno le soddisfazioni provenienti dai risultati sportivi. Tra i tanti mi piace ricordare il titolo di campione d’Italia riportato nella nostra bacheca, dopo 34 anni, dalla selezione “Juniores” vincitrice dell’ultima edizione del Torneo delle regioni disputato in Abruzzo, una regione che, come la nostra, è stata colpita dal disastro naturale del terremoto ma ha saputo rialzarsi. Un grosso ringraziamento, infine, va a tutti i miei collaboratori, a quella squadra che quotidianamente scende in campo in piena e continua sintonia con la strada intrapresa all’atto dell’insediamento. Giunga, a tutti, il mio personale augurio di poter trascorrere una buona estate: calcistica per quanti impegnati nel campionato carnico in svolgimento, particolarità di questa regione, di vacanza per quanti hanno chiuso la loro stagione e con cui ci rivedremo ad agosto“.