Caneva e Corva, vittorie a valanga. A Mussoletto il derby della Valcellina

Serben Bengen
Sarben Bengen in azione contro il Codroipo (Foto Polisportivacodroipo.com)

Rallenta, si fa per dire, il Pravisdomini che esce con un punto dalla trasferta insidiosa sul campo del San Quirino: vantaggio in avvio di ripresa di bomber Fiorotto e pari dei Templari a pochi minuti dal termine siglato da Bozzolan su calcio di rigore concesso per atterramento in area di Moschetta. Del mezzo passo falso della capolista non approfittano le inseguitrici: il Teor viene a sua volta bloccato sull’1-1 dal Vallenoncello (rei di Maurizio per gli udinesi, e Lella per i naoniani), e l’Union Pasiano deve accontentarsi di un punto nel pareggio a reti bianche sul campo del Codroipo.

Vincono invece in gran scioltezza sia Caneva che Corva: l’undici di Rosa schiaccia il Varmo rifilandogli un poker con Montagner grande protagonista e autore di una tripletta; di Borda la quarta rete dei liventini. Gli azzanesi, invece, ne segnano addirittura cinque al Ronchis, mandando a segno mezza squadra: Antwi, Brusadin, Rui, Touissi e Scandurra.

Nel derbissimo della Valcellina, Mussoletto la spunta su Grimendelli per 1-0: decisiva per il Montereale la rete di Casagrande, che consente ai bianconeri di scavalcare in classifica proprio il Maniago. Brinda ad una convincente vittoria anche il Casarsa che passa per 4-0 sul campo di una Virtus Roveredo che continua ad alternare buone prestazioni ad altre quantomeno sottotono. Muzzatti segna la prima e la terza rete dei gialloverdi, Toffolo e Smarra le altre due. Infine, successo interno del Vivai Rauscedo contro il Valeriano: in gol Rossi e Bozzetto, entrambi nel primo tempo.