Chi sale, chi scende: implacabile Zubin. Deludono Chions e Rivignano

Emil Zubin, bomber del Pordenone

In Serie D sale il bomber del Pordenone Emil Zubin. L’ex Venezia con una doppietta ribalta il risultato della gara che ha visto impegnati i ramarri contro l’Union Quinto e, visto il contemporaneo stop della Vecomp Verona sul campo della Clodiense, porta gli uomini di Soncin in vetta alla classifica. In discesa, invece, la Sacilese, uscita con un solo punto dal derby interno contro la Sanvitese. Il tecnico Carmine Parlato non la manda a dire e parla chiaramente di “mentalità sbagliata e di atteggiamento censurabile” da parte dei suoi ragazzi. Chissà che la lavata di capo da parte del proprio mister non contribuisca a dare una scossa alla squadra in vista del delicato match sul campo dell’Este.

In Eccellenza sale il Torviscosa che finalmente mette fine al digiuno di vittorie e con grande cinismo si porta a casa tre punti d’oro per la corsa salvezza. Una volta tanto la fortuna ha bussato anche alla porta degli uomini di Carpin. Scende invece la Pro Cervignano: il cambio d’allenatore ha portato ben pochi benefici tanto che viene spontaneo chiedersi se effettivamente era necessario sbarazzarsi di un pilastro come Franco Zuppichini. Senza nulla togliere a Belviso, forse sarebbe stato più corretto dare più tempo ad un allenatore che ai gialloblù ha dato davvero tanto e che mai si sarebbe aspettato un epilogo del genere.

In Promozione A sale Paolo Saccher che trascina il suo Cordenons alla vittoria nel derby contro il Torre portando i granata in vetta alla classifica con cinque vittorie e una sola sconfitta. L’ex Fontanafredda segna e si inventa assist per i compagni come ai bei tempi, e con un Sacher così i sogni di gloria della banda Dorigo sono meno illeciti. Scendono Chions e Rivignano. Nel big match di giornata le due favorite per la vittoria finale si dimostrano più impaurite di un’eventuale sconfitta che decise a far loro i tre punti. Ne è uscita una gara scialba nella quale le difese hanno letteralmente annullato gli attaccanti avversari.

In Promozione B, sale il Muggia di Musolino che rifila quattro schiaffi al Ponziana facendo suo il terzo derby giocato nelle ultime due settimane. Metullio si conferma implacabile uomo d’area mettendo a segno una doppietta e andando molto vicino alla terza marcatura. Scende invece la Pro Romans che aveva l’occasione giusta per rialzare la testa affrontando la Valnatisone tra le mura amiche, ed invece due colossali dormite difensive la costringono ancora a guardare le avversarie dal fondo classifica. Per centrare la salvezza agli isontini servirà mettere molta più carne al fuoco.