Chions pronto. Sut: “Tristissimo per l’Azzanese”

_DSC0164Estate particolarmente impegnativa per il Chions e il suo uomo mercato: tanti i volti nuovi per la prima annata dell’era Sante Bernardo, dopo le esaltanti stagioni targate Pino Vittore.

“Sono davvero molto soddisfatto della rosa che siamo riusciti ad allestire per la nuova stagione – commenta il direttore sportivo dei giallocrociati, Gianpaolo Sut -. Aver affidato la panchina a Bernardo per noi rappresenta un nuovo inizio, e le impressioni sono tutte positive. Lui è un tecnico molto preparato e che ha portato tanta voglia ed entusiasmo. Inoltre, avendo lui sempre lavorato con i giovani, rappresenta un’occasione importante per il Chions per puntare forte sui ragazzi del vivaio. Abbiamo abbassato l’età media della rosa di circa un anno e mezzo rispetto alla passata stagione, e l’abbiamo allargata all’ingresso di più giovani”.

“L’Eccellenza senza l’Azzanese? Una tristezza enorme. Quando si vedono realtà del genere, che hanno fatto la storia di questa categoria negli ultimi anni, sparire dal calcio che conta non si può non esserne amareggiati. Oltretutto per noi rappresentava l’occasione per il derbissimo, un valore aggiunto per tutto il movimento calcistico regionale”.

Il Chions si ritroverà agli ordini di Sante Bernardo già lunedì 28 luglio per iniziare la preparazione. Primo test amichevole il 9 agosto col Tamai, poi con il Fontanelle (16 agosto), la Liventina Gorghense (20 agosto) e con la Sacilese (23 agosto).

Ecco la rosa del Chions per la stagione 2014-2015: Luca Peruch, Mauro Guiotto, Mattia Miorin (portieri), Teo Spadotto, Marco De Nadai, Antono Candussio, Luca Vettoretto, Elia Gurizzan, Lorenzo Strasiotto, Sherq Mbegnue (difensori), Renzo Nonis, Andrea Alberti, Broulaie Coulibaly, Mattia Michieli, Matteo Zusso, Vasco Maccan, Francesco Benedet (centrocampisti), Samuel Attah, Riccardo Verrillo, Frank Osagiede, Daniel Paciulli, Elvis Isteri, Andrea Rizzi (attaccanti).