Cjarlins, il derby inguaia De Agostini. Il Chions vola con Dimas

Termina con un pareggio il derby tra CjarlinsMuzane e Tamai. Bussi al 55’ porta in vantaggio i padroni di casa, poi la grande reazione delle Furie Rosse che, rimaste in inferiorità numerica, riescono comunque a pervenire al pareggio con Terranova. Il punteggio ha fatto imbufalire il presidente dei bassaioli Zanutta, e già si parla di un probabile – anche se immeritato – esonero per il tecnico Stefano De Agostini il quale ha dichiarato di accettare qualsiasi decisione della società. “Dopo il vantaggio dovevamo chiuderla, ma non ci siamo riusciti e ci siamo fatti prendere dalla paura. I ragazzi hanno comunque giocato con cuore, da quel punto di vista non posso dire nulla. Il Tamai? Ha ottenuto un pareggio meritato”.

Deluso dal risultato, ma non dalla prestazione, il tecnico dei liventini, Giuseppe Bianchini: “Dovevamo tenerli distanti dalla nostra porta e ci siamo riusciti aggredendoli alti. Siamo rimasti uniti anche dopo l’inferiorità numerica disputando una partita di grande sacrificio”.

Chi invece si appresta a vivere un Natale alquanto sereno è la matricola Chions che batte per 1-0 la Clodiense fanalino di coda. Decisivo il gol messo a segno da Dimas a tempo ormai scaduto con un siluro su calcio piazzato che va ad infilarsi sotto la traversa. Per i giallocrociati, zona play-off ad un passo.