Collinassi: “Per me un play-out crudele”

Marco CollinassiIl Tolmezzo festeggia il baby Ciotola, che con la sua stoccata ha permesso alla squadra di evitare il ko. Ma non la sfida decisiva che vedrà la formazione di Zearo ospitare quel Rivignano che ha già sbancato il terreno tolmezzino, ma perso in casa il match d’andata.

Sarà una partita speciale soprattutto per Marco Collinassi, bandiera tolmezzina per tanti anni, che però ha trovato con i nerazzurri una seconda casa calcistica: “Questa partita va vissuta con passione ma anche senza drammatizzarne gli effetti; andare giù di categoria spesso si rivela qualcosa di positivo, una nuova partenza. E ciò vale a maggior ragione per realtà come Tolmezzo e Rivignano, che hanno le carte in regola per trasformare una sconfitta in slancio e occasione per costruire un pronto rilancio”.

“E’ chiaro che sul campo tutti si impegneranno al massimo, il sottoscritto per primo. Una gara del genere non me la sarei mai augurata, ma, ripeto, questo è un gioco e bisogna viverlo come tale”.

L’intervista integrale al difensore del Rivignano la trovate nel nuovo numero di Tremila Sport da oggi in edicola e in formato digitale.