Colpo del Pordenone, preso Mateos

Marcelo Mateos, neoacquisto del Pordenone
Marcelo Mateos, neoacquisto del Pordenone

Il Pordenone ha tesserato Marcelo Aparicios Mateos. Centrocampista centrale classe 1980, lo scorso campionato è stato protagonista con la maglia del Bassano Virtus promosso in Prima divisione (30 presenze e 2 reti in Seconda divisione, 2 partite e un gol nei playoff), il club a cui è stato maggiormente legato: ben sei stagioni e mezza (153 partite e 22 centri fra serie D e Lega Pro). Il giocatore oggi ha sostenuto il primo allenamento al centro De Marchi.

Mateos, nato il 25 dicembre 1980 a Usingen (Germania), è un mediano di grande esperienza e qualità, molto abile anche agli inserimenti e con un buon feeling con il gol. Ha vestito le maglie di Pievigina, Sandonà, ancora Pievigina, Conegliano, Portogruaro, Bassano Virtus, Venezia, Alessandria e ancora Bassano: 226 le presenze tra i professionisti, fra Prima (59 fra Venezia, Alessandria e Bassano) e Seconda divisione (167).

«Ho sposato con entusiasmo questo importante progetto – sono le prime parole in neroverde di Mateos, che vive a Conegliano -. Voglio dare il mio contributo per raggiungere l’obiettivo. Con tanti nuovi compagni, Nichele, Mattielig e Zubin, ho già giocato e conosco bene anche lo staff: sono certo che l’inserimento in gruppo sarà ottimale e rapido».