Cordenons e Torre: la festa è qui. Nuovo acuto del Sesto

Nicola Gordani, asso del Torre, a segno anche col Lignano
Nicola Gordani, asso del Torre, a segno anche col Lignano

La lotta per il primo posto in Promozione A si va pian piano a racchiudere a quella che per molti è una sorta di stracittadina. Con il successo sul Bannia al primo posto resta il Cordenons, sospinto dalle reti di Zambon e Scian, dopo il momentaneo pareggio di Menegon. Alle sue spalle, staccato di due punti, scalpita il Torre che, con una grande ripresa ribalta l’iniziale vantaggio del Lignano con Faggiani grazie alle reti di Roman Del Prete, Giordani e De Zorzi.

Perdono terreno, invece, il Flaibano, sconfitto dal FiumeBannia per 2-1, con reti di Manzato e Vendrame e momentaneo pari del solito Rossi, e il Porcia, che non va oltre il pareggio interno con il Caporiacco: a segno Carlos per gli udinesi, e Frè per gli arancioazzurri di Da Pieve.

Continua il buon momento di forma del Brian che sbanca anche il campo del Camino e sale al quinto posto agganciando il Prata, bloccato su un pareggio a reti bianche dalla Spal Cordovado. Per il Brian tripletta di Durmishi, mentre il Camino è andato a segno con Mainardis.

Il Flumignano ottiene il terzo successo lontano dal Mangilli battendo la Pro Fagagna per 3-1: Comuzzi, Basello e Codromaz a segno per gli ospiti, Nicoloso per i rossoneri. Infine, nelle zone basse, secondo successo consecutivo per il Sesto Bagnarola che conquista tre punti pesantissimi sul campo del Gravis grazie alle reti di Cassin e del neobabbo Gustavo Buonocore.