Corvaglia resta al Kras: “Non vedo l’ora di tornare!”

Kras festaL’attaccante Alessio Corvaglia rimane al Kras Repen. Il sodalizio di Monrupino ha ufficialmente riconfermato il bomber friulano, fermo dal 16 febbraio scorso in seguito ad un terribile incidente di gioco contro il San Daniele.

Il talento cresciuto nelle file del Moimacco, uscito alla ribalta del calcio dilettantistico prima con il Buttrio (promozione in Eccellenza) e poi con la Manzanese, sta proseguendo a pieno ritmo la fisioterapia dopo l’infortunio che gli ha procurato la rottura di perone, malleolo e legamenti della caviglia della gamba sinistra.

“Mi sto preparando giorno dopo giorno per essere al meglio della condizione. A fine settembre-inizio ottobre conto di tornare di nuovo a calcare i campi di calcio: non vedo l’ora di tornare a giocare e soprattutto di provare di nuovo l’emozione di fare gol per il Kras”, ha commentato il giovante attaccante classe 1991.

Per Corvaglia si tratterà della prima esperienza in serie D: “Sarà un campionato difficilissimo dopo la riforma della Lega Pro, ma sono convinto che potremo dire la nostra e puntare al mantenimento della categoria”.  Voci infondate davano per scontato un suo addio dal sodalizio: “Mi sono trovato subito bene sia con i compagni di squadra che con la dirigenza. Sono molto contento che il presidente Goran Kocman mi abbia accordato la sua fiducia. I miei 9 gol in 18 partite hanno dimostrato le mie qualità che non vedo l’ora di mettere nuovamente al servizio della squadra”.