Croce e delizia: Scian e Predan trascinatori. Rassegnazione a Buttrio

L'attaccante del Cordenons, Dino Scian
L'attaccante del Cordenons, Dino Scian
L’attaccante del Cordenons, Dino Scian

In Promozione A sarebbe facile decretare quale delizia la prestazione Chions, visto il roboante e tennistico 6-0 rifilato alla Virtus Roveredo. La situazione di certo non idilliaca in casa biancazzurra, però, fa propendere per dare la giusta medaglia a Dino Scian, che con una sontuosa tripletta ha tenuto in piedi il Cordenons nonostante le tante, troppe, sbavature difensive.

Croce di giornata la prestazione svagata di un Prata che si vede portar via tre punti dal Vigonovo in un derby molto sentito. Giuliano Gregolin sotto, sotto se la ride perché, comunque sia, la sua piccola vendetta se l’è presa. Ai mobilieri non resta che masticare amaro e rimboccarsi le maniche: non è certo questo il momento di mollare l’osso.

In Promozione B, delizia di giornata è stata l’ennesima prova maiuscola di Alex Predan. L’attaccante sta godendo di uno stato di forma strepitoso e continua ad essere l’anima di una Juventina che sempre più prepotentemente si sta mettendo in evidenza in zona play-off.

Croce è invece la sconfitta numero sedici in campionato per il Buttrio che non vince dallo scorso 23 dicembre contro la Valnatisone. Con l’arrivo del nuovo anno la bellicosità dei ragazzi di Collavizza sembra essere improvvisamente collassata e ormai non resta che la rassegnazione per una retrocessione difficilmente evitabile.