Cumin: “Certezze? Potenziare il settore giovanile”

Il presidente Daniele Cumin e il vicepresidente Lucio De Odorico

In attesa del consiglio direttivo della prossima settimana, che secondo voci di corridoio dovrebbe però non apportare stravolgimenti tecnici, ci sono poche certezze, al momento, per la Pro Romans Medea di Daniele Cumin, che infatti afferma: “Abbiamo vissuto, come credo un po’ tutti, molto male la situazione causata dall’emergenza sanitaria. Per quanto limitati, abbiamo cercato nel frattempo di compiere lavori sulle strutture sportive. Per il resto c’è molto rammarico, stavamo facendo un bel campionato è stato un peccato interrompere le attività. Ad oggi non mi sento di dire con certezza quando e come ripartiremo, siamo in attesa di capire, in base ai Protocolli promulgati dalla Federazione, come sarà possibile ricominciare. Io ho molte perplessità a riguardo, non sono sicuro che le società possano far fronte alle norme e alle richieste imposte”.

Nessuna ufficialità nella rosa giallorossa, in vista del rinnovo del direttivo. Il presidente Cumin, infatti, commenta: “A breve dovremo rinnovare l’apparato direttivo, mi sembra corretto che siano loro a occuparsi di eventuali cambiamenti nella squadra”. L’unica certezza è l’intento di riorganizzare e migliorare il settore giovanile, cercando di potenziarlo al meglio. Le iscrizioni partiranno il prossimo 1° luglio. (k.s.)