D’Anna: “Reniero ha fatto la differenza”

DSC_0328Ottimo l’esordio del Camino alla prima di campionato, impegnato fuori casa in una prova da subito molto complicata. I ragazzi di Temporini si sono imposti sull’Union Pasiano per 1 a 0 con il gol al debutto del sempre affidabile Pietro Reniero, ex Lavarian Mortean, prolifico attaccante su cui il Camino ha puntato per sostituire Nicola Mainardis, durante l’estate passato al Rivignano.

“Reniero è stato sicuramente l’uomo partita – ci conferma a fine incontro il dirigente giallorosso Luigino D’Anna – e non solo per il gol ma per quanto corre e per come si sacrifica per la squadra creando continuo scompiglio fra i difensori avversari. La partita non è stata affatto facile, penso anche che il primo tempo l’abbia giocato meglio l’Union Pasiano, più pimpante e deciso di noi, che forse abbiamo pagato l’emozione del debutto. Dopo un primo tempo sostanzialmente noioso, la partita è girata nella seconda frazione: siamo usciti dagli spogliatoi più sicuri, decisi, reattivi”.

“L’espulsione di Comisso al 58’ per fallo da dietro su Faloppa è giusta, bravo l’arbitro Milillo, ma da quando siamo rimasti in 10 abbiamo dato il meglio di noi, e il gran gol di Reinero arrivato a 11 minuti dal novantesimo lo conferma: bellissimo l’assist di De Palma che Pietro ha controllato ad altissima velocità bruciando i centrali del Pasiano e mettendo poi a sedere anche il portiere. Con Novello abbiamo sfiorato perfino il raddoppio, se solo la traversa non ci avesse detto di no. Sì, il nostro portiere, Tubaro, sul finale ha salvato il risultato su colpo di testa ravvicinato di Russo – continua D’Anna – ma questo dimostra tutto l’orgoglio che ognuno dei nostri ragazzi ha saputo tirar fuori nel momento del bisogno. La squadra ha giocato bene in ogni reparto, e abbiamo cominciato raccogliendo e tre punti e senza subire gol. Dietro mi è piaciuto molto Moreno Peressini, combattivo come sempre”.

Fra i tanti pro della giornata per il Camino, D’Anna non si dimentica di porre l’attenzione anche su un aspetto piuttosto negativo: “Malisani è uscito per un infortunio al ginocchio. Ci dispiace moltissimo per lui e ci auguriamo che non sia niente di grave, anche se il ragazzo è apparso alquanto dolorante e preoccupato. Comunque sia – ci tiene a sottolineare D’Anna – sono certo che a Pasiano poche squadre faranno punti, e noi siamo fra quelle”. (Elia Bianco)