Di Chiara: “Sconfitta utile per maturare”

Mattia Di Chiara (Foto Enrica Collini)
Mattia Di Chiara (Foto Enrica Collini)
Mattia Di Chiara (Foto Enrica Collini)

Quella disputata domenica non è stata una partita come le altre per Bobo Sonego: di fronte la sua ultima squadra da giocatore, il Montereale, e la sua prima formazione da allenatore, il Vallenoncello. Ne è uscita una sconfitta che complica un po’ i piani dei naoniani in chiave salvezza.

“Abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità – commenta sportivamente il terzino del Vallenoncello, Mattia Di Chiara -. Il risultato è stato giusto perché il Montereale, pur lasciandoci giocare, ha dimostrato maggiore determinazione nei duelli a centrocampo e in difesa, arrivando quasi sempre primo sulla palla”.

“Siamo stati imprecisi e davanti ci siamo mossi poco, ma non lo ritengo un campanello d’allarme. Più che altro spero che questa sconfitta possa servirci da stimolo per affrontare le prossime gare evitando gli errori commessi. Le opportunità per rifarci di certo non mancano”.

L’intervista integrale all’esterno del Vallenoncello la trovate nel nuovo numero di Tremila Sport da oggi in edicola o in formato digitale.