Dilettanti, proposte per la ripartenza dei campionati

Si è svolta questa mattina, presente anche il presidente regionale Ermes Canciani, l’assemblea elettiva della Lega Nazionale Dilettanti che ha visto la riconferma, alla sua guida, del presidente uscente Cosimo Sibilia. Nel corso delle votazioni il “nostro” Gabriele Pecile è stato eletto componente effettivo del collegio revisori dei conti della Lega Nazionale Dilettanti.

Già consigliere regionale dello scorso mandato, Gabriele Pecile sarà uno dei tre componenti del collegio unitamente al presidente Felicio De Luca e all’altro membro effettivo Andrea Pedetta. Ricopriranno, invece, il ruolo di supplenti Mattia Rusciano e Cosimo Pergola. «L’elezione di Gabriele per un ruolo così importante – il commento del presidente regionale Ermes Canciani – è motivo di grande orgoglio per tutta la Regione. Il percorso sportivo e professionale di Gabriele, nel corso degli anni, è stato di grande crescita visto che all’interno del Comitato ha ricoperto prima il ruolo di allenatore delle Rappresentative e poi quello di consigliere regionale. Sono certo che, per le sue capacità, saprà adempiere ai suoi compiti nel migliore modo possibile. A lui, ma anche a tutti il gruppo di lavoro eletto, il mio augurio di buon lavoro».

Si è parlato anche di ripresa dei campionati con l’idea, concorde, di dare il via all’iter per il riconoscimento dei campionati di Eccellenza di rilevanza nazionale. Una proposta, questa, che andrà ora vagliata dalla FIGC e dal CONI cui spetterà la decisione finale. Nel caso fosse approvata, si valuteranno poi le modalità da seguire per il rispetto dei protocolli sanitari e per permettere l’accesso agli impianti del pubblico. Cosa, quest’ultima, sulla quale si sono schierati apertamente molti Comitati Regionali tra i quali quello del Friuli Venezia Giulia.

Nessun congelamento della stagione per i restanti campionati, la cui decisione sulla ripartenza spetterà, invece, ai singoli Comitati Regionali. «La mia volontà e quella di tutto il Comitato Regionale – le parole del presidente Ermes Canciani – sono di far ripartire tutti i campionati. Questo, però, dovrà essere attuato salvaguardando necessariamente la salute di tutti gli atleti, dirigenti e volontari che quotidianamente operano nei nostri impianti. Sarà una decisione di cui, comunque, parleremo con le società sapendo ascoltarle e condividendo idee e modalità che, naturalmente, dovranno avvenire nel rispetto dei protocolli emanati».