Eccellenza – Due in fuga. Fontanafredda e Fiume cambi con vittoria

Dopo la nona giornata di Eccellenza, San Luigi e Pro Gorizia cominciano a fare il vuoto alle loro spalle. La capolista vince per 3-0 in casa contro il Tricesimo andando subito in gol con Gridel, e allungando poi nella ripresa con il rigore di Carlevaris e la rete di Miccoli. Gli isontini, invece, superano per 2-0 il Kras grazie al rigore trasformato al 64’ da Acampora e al sigillo di Klun messo a segno dieci minuti dopo.

Tonfo del Torviscosa che torna dalla trasferta sul campo della Manzanese con le ossa rotte. Netto il successo degli orange che si sono imposti per 4-1 mettendo già nel primo tempo la strada in discesa con le reti di Cuqi e Tosone. Nella ripresa la Manzanese prende il largo con Paolucci e Bergamasco, e per i bassaioli resta solo la rete della bandiera dovuta ad un autogol di Cestari. Torna al successo, invece, il Brian che passa per 3-2 sul campo del Ronchi: ma l’undici di Birtig ha dovuto sudare le fatidiche sette camicie per avere la meglio sui padroni di casa. Partenza a razzo con il doppio vantaggio ospite firmato Cesca e Nadalini nel giro di tre minuti. Nella ripresa la doppietta di Bardini rimetteva tutto in parità, fino alla rete del subentrato Grion, messa a segno a pochi minuti dal termine.

Al FiumeBannia dopo il terremoto della scorsa settimana con l’esonero di mister Giavon, torna a splendere il sole grazie al largo successo ottenuto in casa del Cordenons con un roboante 5-0, frutto delle doppiette di Paciulli e di Guizzo, e al gol di Iacono. Per i neroverdi, dunque, tre punti che pongono fine alla scia di quattro sconfitte consecutive che avevano portato al cambio di allenatore. Alla Juventina è invece bastato un gol di Verjkovic messo a segno nell’ultimo minuto di recupero per portarsi a casa l’intera posta contro la Gemonese, al termine di un match che sembrava ormai doversi concludere con un pareggio.

Vittoria esterna anche per il Fontanafredda: la prima di Morandin sulla panchina dei rossoneri porta tre punti ottenuti sul campo di Lignano grazie al successo per 2-1 firmato da De Pin e Possamai; inutile la rete finale messa a segno da Cusin per la formazione di casa. Infine, brutta sbandata per il Lumignacco che casa a Flaibano per 3-0. Gli ospiti le provano tutte per passare in vantaggio ma si trovano sempre di fronte un Cristin in giornata di grazia. Ne approfittano i gialloneri che passano con Tomat al 66’, e dilagano poi nel finale con Favero e il rigore di Vit.

Nel prossimo turno, il big match di giornata di disputerà a Torviscosa dove la formazione bassaiola proverà a rialzare subito la testa affrontando la capolista San Luigi nella speranza di regalarle la prima delusione stagionale. Per la Pro Gorizia, invece, trasferta da prendere con le molle in quel di Fontanafredda. Brian impegnato in casa contro il Flaibano, mentre punti salvezza importanti saranno in ballo nella sfida tra Kras e Gemonese. Il FiumeBannia proverà a dare continuità al successo di sabato affrontando in casa il Ronchi, mentre la Juventina attende il Cordenons. Infine, il Lignano andrà a far visita al Tricesimo, mentre il Lumignacco affronterà in casa la Manzanese.