Eccellenza – San Luigi e Pro Gorizia fanno il vuoto dietro

Foto Nedok

Cambia poco nulla in vetta al campionato di Eccellenza dopo la tredicesima giornata di andata. La capolista San Luigi, infatti, continua la sua marcia vincendo per 2-0 a Lignano con reti di Ciriello e Cottiga, entrambe messe a segno nella ripresa. Tiene il passo la Pro Gorizia che regola con lo stesso risultato la Manzanese tra le mura amiche. A segno nel primo tempo Hoti e nella ripresa, a tempo scaduto, Manfreda. Giuliani che dunque conservano le quattro lunghezze di vantaggio sugli isontini.

Se per la vetta, dunque, è ormai un discorso a due, ben più battagliata è la terza posizione. Vince il Torviscosa per 2-0 sul campo della Gemonese con la doppietta messa a segno nella ripresa da Corvaglia, mentre il Brian in casa non riesce ad andare oltre il pareggio a reti bianche contro la Juventina. A Lumignacco si apre ufficialmente la crisi dopo l’ennesimo passo falso: sul campo del FiumeBannia i rossoblù rimediano la quarta sconfitta stagionale in campionato, e si ritrovano ora solo un punto sopra la zona play-out. Ime Akam illude gli ospiti, poi l’autogol di Sergi, e le marcature di Guizzo e Spadera ribaltano la situazione. Di Cucciardi la seconda rete dei rossoblù. Decisamente poco per una squadra partita ad inizio torneo con ambizioni di vertice. Situazione inversa, invece, per il Ronchi, che batte 2-0 il Fontanafredda con l’insolita doppietta dell’esperto stopper Arcaba, e si proietta nelle zone alte della graduatoria.

In zona salvezza, importante successo del Tricesimo che sbanca il campo del Cordenons per 2-0 con reti di Colavizza e Balzano, entrambe nella ripresa, mentre Flaibano e Kras impatta sul 2-2: carsolini in vantaggio con Sabadin, ma nel giro di pochi minuti i gialloneri ribaltano la situazione con Rosa Gastaldo e Alessio; nella ripresa è ancora Sabadin a fissare il risultato sul meritato pari per la formazione ospite.