Eccellenza – San Luigi, prove di fuga. FiumeBannia da montagne russe

Foto Nedok

Chi fermerà il San Luigi? Di sicuro per il momento non il Torviscosa, uscito sconfitto tra le mura amiche nel big match di giornata che lancia ulteriormente le ambizioni dell’undici di Sandrin, ridimensionando quelle dei ragazzi di Zanuttig, appena insediatosi sulla panca dei bassaioli. Un 4-2 che ha visto i padroni di casa andare subito in vantaggio con Corvaglia, salvo poi farsi riprendere da Ciriello, ripassare avanti con Borsetta, e rifarsi riprendere da Muiesan, tutto nel giro di 3 minuti. Nella ripresa ci pensano Carlevaris su rigore e Muiesan a regalare i tre punti ai triestini. Biancoverdi che allungano in graduatoria grazie al contemporaneo pari della Pro Gorizia sull’ostico campo del Fontanafredda, con gara chiusasi sullo 0-0.

Un gol di Ietri basta al Brian per avere la meglio sul Flaibano, mentre la Gemonese certifica la crisi del Kras passando per 2-0 sul campo dei carsolini con reti di Granieri e Persello. Male anche il Lumignacco, sconfitto per 2-1 in casa dalla Manzanese nonostante il vantaggio lampo firmato da Nastri. Di Cestari e Bergamasco le reti del sorpasso orange.

Vince in casa il Tricesimo contro il Lignano per 2-0 grazie ai gol messi a segno da Colavizza e Balzano su rigore, entrambi nella ripresa, mentre la Juventina batte in casa per 3-1 il Cordenons, con Fiorenzo grande protagonista e autore della doppietta che spiana la strada ai goriziani prima del sigillo finale di Zuliani e alla rete della bandiera di Colombo.

Infine, ancora montagne russe per il FiumeBannia, sconfitto in casa per 3-2 dal Ronchi. Una doppietta di Bardini e il gol di Lucheo stendono i neroverdi che solo nell’ultimo quarto d’ora provano a riaprire le sorti del match con la doppietta di Paciulli.