Ferrara: “Agli infortuni non mi piego”

emanuele ferraraEmanuele Ferrara, attaccante del Rivolto, è uno di quegli esempi da seguire per tutti i ragazzi che si avvicinano allo sport. Tante volte la sorte gli ha detto no, bloccandogli la strada con una lunga serie di infortuni, tante altre lui ha risposto picche, continuando testardamente a fare quello che più gli piace: i gol.

Tre rotture del crociato non sono infatti bastate a fargli dire basta e a fargli perdere la passione per il calcio: «La prima rottura la subii a 16 anni nel corso della mia prima amichevole col Varmo – racconta Ferrara -. Poi la seconda fu con la maglia del Teor. A quel punto fui preso dallo sconforto: persi ogni entusiasmo, non avevo più stimoli»…

L’intervista integrale può essere letta gratuitamente sul nuovo Tremila Sport magazine cliccando QUI.