I ragazzi della Pro Gorizia dall’Atalanta. Mercato: c’è Battistin

Nicola Battistin

Una domenica diversa dal solito quella dei giovani calciatori della Pro Gorizia che hanno fatto visita alle strutture dell’Atalanta. I ragazzi della categoria Esordienti hanno vissuto un’intera giornata  immersi nel mondo della Dea e di confrontarsi con i pari età bergamaschi in una gara amichevole.

Un’occasione importante di crescita e di confronto con uno dei migliori settori giovanili italiani che s’inserisce all’interno delle attività organizzate dalla Pro Gorizia nell’ambito dell’affiliazione con la società nerazzurra.

Dopo la mattinata in campo, nel pomeriggio la delegazione biancazzurra si è spostata allo stadio Atleti Azzurri d’Italia per assistere alla sfida di serie A che ha visto l’Atalanta superare in rimonta la Spal per due reti ad una.

Si conclude così una settimana densa di appuntamenti per il settore giovanile biancazzurro che dopo il confronto internazionale di giovedì sera per Pulcini e Primi calci con la Stella Rossa di Belgrado, ha avuto un altro importante evento con la giornata vissuta nella casa della Dea. Segno questo di un lavoro costante sui giovani che fa parte di un progetto, quello della Pro Gorizia, che ha nel settore giovanile uno dei capisaldi.

Intanto, per quanto riguarda la prima squadra, un nuovo arrivo è sbarcato alla corte di mister Enrico Coceani: si tratta di Nicola Battistin, classe 1987, che ha già debuttato, ieri pomeriggio nella gara di Flaibano, si è aggregato al gruppo la scorsa settimana dopo che era stato fermo l’intero girone di andata.

Giocatore polivalente che può giostrare in tutti i ruoli della difesa e anche a centrocampo in caso di necessità, la scorsa stagione ha vestito nella prima parte di stagione la maglia del Cjarlins Muzane per poi passare a dicembre alla Pro Cervignano (con la quale ha vinto la Coppa Italia di Promozione proprio ai danni della Pro Gorizia).