Il Cordenons si presenta. Zanessi: “Qui solo gente motivata”

È iniziata ieri la nuova stagione del Cordenons, matricola agguerrita che punta a farsi valere nel difficile campionato di Eccellenza. Alla presenza del sindaco Ongaro e degli assessori De Benedet e Baletti, giocatori, staff tecnico e dirigenti si sono presentati ai tifosi.

Molti i volti nuovi scelti dal direttore sportivo Marco Zanessi e dal tecnico Mauro Conte, molti anche i senatori che hanno detto addio alla maglia granata: tra questi i fratelli Alessio e Filippo Pessot, Gionata Amadio, Roberto Como, Massimiliano Zambon e l’ormai ex capitano Paolo Saccher.

“Sia io che il mister siamo molto contenti della rosa che siamo riusciti ad allestire, anche se ovviamente la parola definitiva spetta al campo, un giudice che non ammette appello – commenta l’uomo mercato granata, tornato alla base dopo le esperienze al Prata e al Portomansuè -. Abbiamo puntato a giocatori seri, di esperienza e in grado di conferire mentalità vincente anche ai più giovani. Alla rosa attuale verrà aggiunto qualche ’98 che aggregheremo alla prima squadra per permettere al mister di poterli valutare”.

Tra i nomi di grido spiccano quelli di Fabio Campaner, Max Sessolo e Andrea Posocco. Il cavallo di ritorno è invece Julian Ahmetaj, reduce da una stagione alla Sanvitese e un’altra nella serie B albanese. Il raduno è fissato per l’11 agosto, mentre le prime amichevoli vedranno come avversarie la Beretti del Pordenone (16 agosto), la Sacilese (20 agosto) e il FiumeBannia (23 agosto).

Ecco la rosa attuale del Cordenons di Eccellenza: Andrea Posocco, Andrea Polotto (portieri); Anasse Bance, Imad Belferza, Cristiano De Piero, Patrick De Piero, Matteo Franzin, Eddy Pilosio, Amedeo Russo, Fabio Campaner, Federico Carlon, Francesco Fiorenzo (difensori); Fabiano Corona, Rudy Gallea, Nicola Negrini, Martino Pezzutto, Stefano Zoia, Giovanni De Nardi, Federico De Pin (centrocampisti); Julian Ahmetaj, Massimiliano Sessolo, Derrick Mintah, Dino Scian e Lorenzo Violo (attaccanti). In prova con i granata anche il bomber Mattia Rochira, reduce da ottime stagioni al 3S Cordenons.