Il tandem Lucchini-Segato lancia il Pordenone. Colpaccio della Sanvitese a Castelfranco

L’attaccante del Pordenone, Andrea Lucchini

Soffre il Pordenone contro il Kras, ma trova i tre punti che gli servono per agganciare in vetta alla classifica la Virtus Vecomp nel continua tira e molla tra le prime della classe. I veronesi sono infatti stati bloccati su un pirotecnico 4-4 nella tana del San Donà. Nel 3-2 dei ramarri contro i carsolini si è visto un primo tempo tutto sommato piuttosto noioso e senza troppe emozioni.

Emozioni che però non sono mancate nella ripresa, con l’immediato vantaggio del Kras con Barbetti e la pronta risposta nero verde con Lucchini, che supera Budicin in uscita dopo una splendida azione personale. Al 9’ è il Pordenone a effettuare il sorpasso con una magistrale punizione di Segato. Il Kras però non molla e si butta avanti a testa bassa, trovando il momentaneo pareggio in mischia al 16’ con Knezevic. A dieci minuti dalla fine il Pordenone trova il gol del definitivo 3-2 con Lucchini che ribadisce in rete una respinta corta di Budicin su punizione di Segato.

Vittoria in scioltezza per il Delta Porto Tolle sul Montebelluna (3-0), che consente ai rodigini di mantenere il terzo posto in classifica. Riprende la corsa la Sambonifacese dopo il cambio in panchina avvenuto in settimana: per i veronesi successo importante contro il Real Vicenza (1-0).

La Sanvitese fa l’impresa di giornata e va a conquistarsi tre punti pesanti sul campo del Giorgione (1-4), mentre il Tamai sfiora la vittoria contro il Belluno ma nel finale subisce il pareggio ospite. Sconfitta con rammarico per la Sacilese in trasferta a Legnago, dove è pesata l’assenza per squalifica dei due centrali difensivi.

Nell’anticipo di ieri il derby padovano tra San Paolo e Este finisce con la vittoria degli ospiti che quindi scalano posizioni in classifica. Vittoria in extremis del Trissino sulla Clodiense, mentre l’Union Quinto pareggia in casa contro il Cerea.

 

Ecco i risultati del sedicesimo turno d’andata:

Trissino – Clodiense 1-0

Union Quinto – Cerea 1-1

Delta Porto Tolle – Montebelluna 3-0

Giorgione – Sanvitese 1-4

Pordenone – Kras 3-2

Legnago – Sacilese 2-1

Tamai – Belluno 1-1

San Paolo Padova – Este 0-1

Sambonifacese – Real Vicenza 1-0

San Donà – Virtus Vecomp 4-4