Impresa del Pordenone a Verona. Kras, il cambio non paga

L’attaccante del Pordenone, Emil Zubin

Non è valso a nulla il cambio di allenatore avvenuto in settimana al Kras, con le dimissioni di Sergej Alejnikov e l’arrivo di Dragutin Ristic al timone dei biancorossi. La scossa non c’è stata e i carsolini hanno infatti perso anche nel turno infrasettimanale nel derby regionale contro la Sacilese, che oltretutto ha disputato metà partita in inferiorità numerica per espulsione di Grion. Se a ciò si aggiunge il fatto che l’unica rete messa a segno dal Kras è arrivata a causa di una topica dell’estremo difensore liventino, si ha un’idea abbastanza precisa dello stato di confusione in cui versano i giuliani. Dal punto di vista della Sacilese, invece, notevoli vantaggi sono stati messi in evidenza dal cambio di modulo ideato da Carmine Parlato: il passaggio dalla difesa a 3 alla difesa a 4 ha data più stabilità alla squadra e ha permesso al tecnico di schierare un attacco formato da tre elementi esperti.

Il Pordenone compie l’impresa andando a vincere per 1-0 sul campo della Virtus Vecomp. I veronesi le provano tutte ma devono fare i conti con un Truant in giornata di grazia che dice no ad ogni loro tentativo. La rete del successo dei ramarri è stata messa a segno da Zlogar con un colpo di testa su azione d’angolo.

Può rallegrarsi del punto conquistato anche il Tamai che rallenta la corsa del Porto Tolle bloccando i veneti sull’1-1 nonostante le molte defezioni. Birtig doveva fare infatti a meno di Diaw, Alba e degli squalificati Villotta e Scapin, ai quali si va ad aggiungere un Nonis in non perfette condizioni fisiche, ma ha potuto schierare fin dal primo minuto l’ex Udinese Primavera, Cudicio. Il primo tempo è stato tutto di marca rodigina ma ancora una volta le Furie Rosse sono riuscite a raddrizzare una partita che sembrava ormai persa con una veemente reazione nella seconda parte di gara.

Vince infine anche la Sanvitese di Giovanni Esposito che stende con un convincente 3-1 il San Paolo Padova e aggancia così il Kras in classifica.

Ecco i risultati dell’undicesimo turno di campionato: Belluno – San Donà Jesolo 1-2; Cerea – Samonifacese 0-2; Clodiense – Montebelluna 2-3; Este – Legnago 3-2; Kras – Sacilese 1-3; Real Vicenza – Trissino 3-4; Sanvitese – San Paolo Padova 3-1; Tamai – Porto Tolle 1-1; Virtus Vecomp – Pordenone 0-1; Union Quinto – Giorgione 0-1.