La Cormonese passa 2-0 col Tre Stelle. La furia di Lerussi

Martino Lerussi

Sconfitta per il Tre Stelle nella sfida di andata di Coppa Regione. L’undici di Basaldella ha perso per 2-0 contro la Cormonese al termine di un match che ha visto più di qualche episodio dubbio che ha mandato su tutte le furie il tecnico degli udinesi. “Perdere nel calcio ci sta, ma non così – commenta Martino Lerussi -. Io generalmente non amo mai commentare l’operato degli arbitri che, bisogna capire, sbagliano anche loro. Ma questa è una sconfitta che mi va molto stretta: un gol netto non visto, tre rigori, il nostro compreso, che non esistono. L’unico vero rigore, su Grattà nel primo tempo, non fischiato. Se non è rigore l’arbitro doveva ammonire il mio giocatore per simulazione… Ma gli unici due cartellini Ziliani gli ha estratti con Dodorico e Davide Pizzamiglio”.

E l’allenatore del Tre Stelle continua: “Tecnicamente la Cormonese è un’ottima squadra, con i miei collaboratori eravamo andati a vedere diverse partite in campionato e contro il Monfalcone hanno giocato una grande partita. Giocare l’antivigilia di Natale, di sabato, non è stata una scelta felice: molti dei miei titolari erano impossibilitati a venire alla partita per motivi di lavoro. Ho giocato con cinque titolari effettivi e una panchina per più di metà composta da Allievi regionali. In campo c’erano quattro Juniores e questa è la prima partita che perdo in casa dopo venti gare”. Return match fissato per il 14 di febbraio.