La polemica – Porcia: “Risoluzione con Cusin non consensuale”

041a1366Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa rilasciata dal S.A. Porcia in merito alla separazione con il direttore sportivo Emanuele Cusin.

Nel tentativo di salvaguardare la professionalità del Sig. Emanuele Cusin ex direttore sportivo dell’ A.S.D. S.A. Porcia Calcio, come si usa fare normalmente abbiamo rilasciato un Comunicato Stampa con il quale abbiamo dato motivo della “separazione consensuale” tra le parti. Visto quanto dichiarato dal Sig. Emanuele Cusin, in qualità di direttivo dell’ A.S.D. S.A. Porcia Calcio vogliamo dire la nostra: “Il Sig. Emanuele Cusin nella serata di martedì 15 novembre presso la sede della Società alla presenza del Presidente e dei Vice-Presidenti è stato sollevato dall’incarico per divergenze di vedute con la proprietà inerenti la conduzione dell’incarico a lui affidato che ha portato a malumori e disagi nell’ambiente. Nel rispetto dei ruoli, ringraziamo l’ex direttore per il lavoro svolto in questo inizio di stagione e gli auguriamo migliori soddisfazioni future”.

Dopo la separazione Cusin, intervistato dal Messaggero Veneto, aveva dichiarato: «Purtroppo non c’erano le condizioni per lavorare bene perché non c’è una suddivisione corretta e un rispetto dei ruoli, perciò ho preferito andarmene: mi sentivo inutile. A Porcia possono continuare senza ds perché hanno sempre fatto così, evidentemente servivo solo in estate per costruire la squadra: mi sono sentito usato».