La Pro Gorizia cala un poker contro lo Zaule

La Pro Gorizia batte lo Zaule Rabuiese e chiude la prima fase di Coppa Italia di Eccellenza a punteggio pieno. Per i biancazzurri in questa prima fase ottime prestazioni, tanti gol segnati (12) e solo 2 subiti.

Il primo tempo si apre con lo Zaule che al 6’pt reclama un calcio di rigore per un possibile fallo di Dimroci su Lombardi, l’arbitro però non ravvisa gli estremi per il penalty e lascia proseguire.

All’8’pt la Pro Gorizia passa in vantaggio con Lucheo che lanciato in profondità entra in area e in diagonale batte Persico per l’1 a 0.

Al 13’pt inizia la sfida personale tra Gubellini e il portiere ospite, in questa occasione l’attaccante biancazzurro viene lanciato in solitaria da Novati, ma si fa ipnotizzare dall’estremo difensore che si salva in angolo. Al 20’pt ci prova ancora Gubellini stavolta in diagonale, ma Persico è attento e devia di piede in corner. Al 24’pt Novati riceve dopo uno scambio con Lucheo e pesca Gubellini in area, quest’ultimo va al tiro, ma il portiere respinge ancora in angolo con i piedi.

Al 32’pt arriva il raddoppio, Samotti è caparbio e vince un contrasto con un difensore in area e fa partire un tiro che s’infila in rete per il 2 a 0.

Al 44’pt arriva anche il tris, Lucheo crossa, un difensore respinge, ma il pallone rimane in area a disposizione di Bric che deve solo metterlo in rete. Sul finale del tempo c’è ancora un occasione per Gubellini che si libera in area, ma il portiere blocca.

La ripresa riprende con la Pro Gorizia che controlla in risultato e gioca in tranquillità permettendo a mister Franti di fare qualche esperimento in vista dell’inizio del campionato. Lo Zaule, invece, prova a rendersi pericoloso cercando la rete per ridurre lo svantaggio e riaprire la gara. Al 5’st è Gubellini a provarci dal limite, ma il suo tiro termina alto. Al 21’st è Corrente ad andare al tiro dal limite, ma Buso blocca senza problemi.

Occasione biancazzurra al 38’st, Elia Grion raccoglie una palla vagante al limite dell’area e si trova a tu per tu con Persico, ma quest’ultimo riesce a respingere. Al 39’st Lucheo ha la palla per il poker, imbeccato in profondità supera il portiere in uscita, ma un difensore salva il suo tiro sulla linea di porta. Al 43’st però l’attaccante va in rete, Mantovani viene smarcato sulla fascia da Elia Grion, e  appoggia al centro per Lucheo che deve solo appoggiare in rete per il 4 a 0 e la doppietta personale.