La Triade della settimana in Prima categoria A

Triade Prima categoriaAl terzo posto questa settimana c’è Michele Bindi. Il capitano del San Quirino, contro la capolista Pravisdomini, nel primo tempo svolge ordinaria amministrazione, ma nella ripresa arretra la sua posizione mettendo costantemente il bastone tra le ruote agli orange di Rauso. Non dimentica di far sentire i tacchetti quando serve e tiene unita la linea Maginot dei Templari in un finale incandescente. Roccia.

Al secondo posto troviamo Stefano Muzzatti sul quale finalmente è tornato a splendere il sole. Dopo alcune annate sfortunate, fortemente condizionate dagli infortuni, l’attaccante del Casarsa sembra essere tornato quello dei tempi d’oro della Spal. Segna e fa segnare: con la doppietta rifilata alla Virtus Roveredo è arrivato a quota 13 in campionato, e pare proprio non volersi fermare. Fenice.

Miglior giocatore dello scorso turno di campionato è l’attaccante del Caneva, Claudio Montagner. Anche lui in fatto di infortuni in passato non ha scherzato, ma quando sta bene si fa sentire, e lo si nota anche solo guardando lo score sul tabellone. La tripletta al Varmo gli vale la palma di migliore in campo e poco importa se gli udinesi mugugnano per un sospetto fuorigioco in occasione della prima rete.