Match clou: pari indigesto per il Flaibano col Pravisdomini

La formazione del Flaibano
La formazione del Flaibano
La formazione del Flaibano

Partita stregata per il Flaibano che le ha tentate tutte per vincere ma contro un accorto e ben disposto in campo Pravisdomini non c’è stato nulla da fare. Il punticino raccolto alla fine da più sostanza alla asfittica classifica dei pordenonesi che agli ambiziosi giallo neri che vorrebbero riprendersi subito l’Eccellenza, ma… il Brian è già lontano 10 punti.

Alla formazione di Cortiula manca un uomo d’ordine, un faro, perché gioco veloce e fantasia atletica, appaganti dal punto di vista dello spettacolo a volte non bastano per costruire una vittoria. Ed è appunto quello che è successo contro i blu arancio i quali dal canto loro si sono sempre disimpegnati con ordine  andando in contropiede più per inerzia che per vera volontà.

Partita “sbranata” dai leoni di Patron M.Picco con veloci trame offensive, ne abbiamo segnate 12 sul taccuino, tre delle quali fermate dall’assistente di linea  per offside inesistenti, le rimanenti “in bocca” al portiere. Due palle gol (una per parte) già nei primi 3’. Punizione ad effetto di Davanzo che aggira la piccola barriera e costringe Cicutti alla respinta difficoltosa. Risponde Pinzano con  un forte diagonale destinato al sette  con paratona di Dall’Arche che alza sopra la traversa. Al 11’ Vit  per corridoi stretti innesca Cotrufo la cui  bomba radente è silenziata a terra dal sicuro estremo. Più avanti ci provano Aste, F.Righini, ancora Pinzano e Vit, ma Dall’Arche è insuperabile.

pravisdomini-ottobre-2016
La formazione del Pravisdomini

Nella ripresa cala la tensione agonistica e il gioco si fa frammentario. Gli ospiti guadagnano qualche metro mettendo a dura prova la difesa flaibanese. Al 5’ una  punizione di capitan Davanzo per poco non buca Cicutti sul primo palo.  Opportunità  per il  Flaibano sull’’asse Cotrufo-Pinzano con la stoccata di testa di quest’ultimo di un niente sopra la  traversa. Alla mezzora M.Righini  devia sul fondo  una palla vagante in area a seguito di un tiro cross a scavalcare  di Zanutto. Le energie dei 22 diminuiscono  e lo 0-0 si contempla  con  discordanti umori. Soddisfatto  Rauso, un po’ meno Cortiula. (Dino Temil)

FLAIBANO-PRAVISDOMINI 0-0

FLAIBANO  Cicutti 6, Henze 6.5, (T.Pontoni sv), Benedetti 6.5, Dri 7, M. Righini 6.5 (A. Pontoni 6), Gallinelli 7, Pinzano 7, Vit 6.5, Aste 6.5 (Cozzarolo 6), Cotrufo 7, F.Righini 6.5. All. Pino Cortiula.

PRAVISDOMINI Dall’Arche 7, Furlanetto 6, Bara 7, Pepe 7 (Zanon 6), Rosso 6, Erodi 6.5 (Bottan sv), Kapidani 6.5, Battiston 6, Zanutto 6.5, Davanzo 6.5, Violo 6.5 (Dedej sv). All. Pino Rauso.

Arbitro Maccorin di Pordenone 6.5.

Note terreno in perfette condizioni; angoli 6-3, recupero 5’.