Montereale, tre punti verso la salvezza. Festa rinviata per il Pravis

Una fase di LavarianMortean - Montereale (Foto Alessio Beltrame)
Una fase di LavarianMortean – Montereale (Foto Alessio Beltrame)

La copertina della settimana in Prima categoria A non può che andare al Montereale che, vincendo a sorpresa sul campo del Teor, ha fatto un passo importantissimo verso la salvezza. A segno Quirici, Alzetta, Owusu e Vettoretto per i valcellinesi, doppietta di Consorte per il Teor. In virtù di questo risultato al Pravisdomini sarebbe bastato vincere col Codroipo per festeggiare il salto di categoria, ed invece gli orange non sono andati oltre l’1-1: vantaggio di Gava su rigore, pari di Nardini nel finale. Poco male visto che i ragazzi di Rauso avranno ora la possibilità di festeggiare il ritorno in Promozione in casa contro l’Union Pasiano nel derby della Bassa.

I rossoblù, però, sono in piena corsa play-off e non saranno certo avversario facile: ieri hanno sconfitto il Ronchis per 2-1 con reti di Barbetta e Bengen, prima dell’inutile gol avversario firmato Colautti. Vincono anche Caneva e Corva: agli azzanesi è bastato un gol di Touissi per avere la meglio sul Varmo, mentre per i liventini sono andati a segno i bomber Borda e Montagner; di Cristofoli il momentaneo pareggio del Valeriano.

Continua il momento d’oro del Casarsa che sbanca il campo del Maniago con le reti di Infanti e del solito Muzzatti, mentre il gol Erik Basso rilancia le ambizioni di Vivai Rauscedo contro la Virtus Roveredo. Infine resta un rebus il San Quirino: i Templari ne hanno infatti buscate tre in casa dal Vallenoncello, andato a segno con Cipolat e doppietta di David De Rovere.