Muzzin: “Stiamo diventando una mina vagante”

Massimo Muzzin
Massimo Muzzin

Domenica (ore 14.30), al Comunale di San Vito al Tagliamento, la Sanvitese affronterà la sua seconda gara interna consecutiva, dopo il successo al fotofinish contro l’Este, firmato da Della Bianca e De Cecco. Di fronte troverà il Montebelluna.

“Stiamo diventando la mina vagante che volevamo essere fin dall’inizio” ha detto il tecnico biancorosso Massimo Muzzin, che stasera guiderà l’ultimo allenamento prima della partita. “Ora vincere o perdere dipende solo da noi – ha ribadito Muzzin -, dal nostro approccio alla partita, dalla lettura dei momenti. Domenica dobbiamo vincere per la continuità, il tassello che ancora ci manca. Facendolo potremmo accorciare ancora sulle nostre rivali. Sì, San Vito sta diventando un piccolo fortino e vogliamo che tutti siano costretti a nominarci per i risultati”.

Contro il Montebelluna non ci sarà Simone Giacomini, squalificato. Out anche l’infortunato Antoniolli

La probabile formazione: (4-2-3-1) Peresson; Sotgia, Serafin, Zorzetto, Zuliani; Sittaro, De Cecco; Giglio, Turri (Fusciello), Pecile; Della Bianca.