Peressotti per riportare la Reanese in Promozione

Il tecnico Paolo Peressotti
Il tecnico Paolo Peressotti
Il tecnico Paolo Peressotti

Da Risano a Reana con le solite idee da mettere in campo: idee che paiono ben adattarsi ai biancorossi, animati tra l’altro da quella fame di rivalsa che è tipica di chi ha dovuto incassare una retrocessione, e per giunta maturata d’un soffio nei play-out. C’è il sorriso di Paolo Peressotti nella Reanese chiamata a invertire la marcia, un’intenzione che dovrebbe poggiare su basi solide e concrete tenuto conto del potenziamento dello staff tecnico attuato dal club biancorosso; Alberto Chittaro, infatti, tornerà al ruolo di ‘secondo’, chiara dimostrazione di quanto tenga alla Reanese.

Inoltre, a vestire i panni di coordinatore tecnico dalla Juniores ai Primi Calci con il compito di aiutare gli allenatori è stato chiamato Carletto Del Fabbro, lui che da giocatore fino all’altro ieri sapeva dispensare magie tecniche, ma anche gettare il cuore oltre l’ostacolo: “Abbiamo voglia di ripartire e di rifarci, oltre che di dare linfa al settore giovanile – conferma il ds, Massimo Vidoni -; stiamo così cercando di tenerci stretti i giocatori e devo dire che le risposte sono confortanti, visto che, tra l’altro, diversi ragazzi interessano pure ad altre società”.

A cominciare dal portiere classe ’94 Gregorio Cattelan, che però vorrebbe rimanere a Reana a dispetto delle avances provenienti dalla categoria superiore. Hanno assicurato di esserci i vari Voltan, Nadalutti, Vuanello, Fiorino, Marchetti e Scalzo, mentre sul fronte arrivi potrebbe materializzarsi quello di Michele Scarbolo, l’attaccante che ha appena salutato il Flaibano.