Giordano: “Umiltà e fame le chiavi del nostro successo”

Michele Giordano
Michele Giordano

È stata una stagione speciale quella appena conclusasi per il Torre: una stagione decisamente andata oltre le più rosee aspettative, nella quale la qualità dei fuoriquota, unita alla determinazione dei senatori, è stata fondamentale per mettersi alle spalle un Cordenons dato dagli addetti ai lavori quale grande favorito.

“Abbiamo avuto il merito di crederci sempre, anche quando eravamo a -6 dai granata – commenta il tecnico dei viola, Michele Giordano -. I giovani hanno avuto il merito di imparare in fretta, i veterani, invece, hanno saputo mettere la loro esperienza al servizio del gruppo”.

“Lo spirito di sacrificio di questi ragazzi è stato straordinario. Credo sia stato proprio questo fattore a permetterci di stare davanti ad una squadra che, a detta di alcuni, aveva qualcosa in più dal punto di vista tecnico”.

L’intervista integrale al tecnico del Torre la trovate nel numero di Tremila Sport in edicola e in formato digitale.