Mazzarella, dove hai perso il gol?

Se la salvezza resta al momento un traguardo ambizioso, non si può certo negare che la Pro Aviano ce la stia mettendo tutta per riuscire a centrarlo. La cura Mussoletto sta dando i primi frutti,

lo testimoniano la vittoria e i tre pareggi conquistati dai gialloblù negli ultimi quattro incontri. Anche nel successo di dowmenica dell’undici di patron Follegot contro il Flumignano si è vista la mano dell’ex tecnico del Lumignacco non fosse altro perchè il match winner è stato proprio uno di quei rinforzi fortemente voluti da Mussoletto.
Può solo sognare da grande, per il momento, il Cordenons che prima illude i propri sostenitori con una doppietta diBobo Sonego che sembrava destinata a far sbancare ai granata il sintetico di Lignano, poi rovina tutto concedendo via libera al bomber dei rivieraschi Elshani, sempre più determinante nell’ottimo campionato di Faggiani e compagni. Nel prossimo turno l’ostacolo sarà un altro squadrone della Bassa, la Maranese reduce da una sofferta vittoria interna contro il Casarsa. Emozioni decisamente contrastanti, invece, a Prata: i ragazzi di Piovanelli strappano un meritato pareggio contro il Vigonovo, ma a brillare sono soprattutto i giovani Paro, autore della rete del pari, e Cipolat, il cui talento finalmente comincia ad emergere dopo i molti infortuni che hanno fin qui costellato la sua carriera. Tra le note negative, invece, due big dei mobilieri, Marcuz e Mazzarella: il difensore ha praticamente regalato il vantaggio all’undici di Esposito con una giocata ingenua al limite dell’area, mentre il bomber continua a sparare a salve: che l’aria di Casarsa, prossimo avversario dei biancazzurri, possa ridargli un po’ di smalto?
Massimo Muzzin