Rivignano al via. Collinassi: “Questo gruppo è straordinario!”

1Al via gli allenamenti per il Rivignano, quest’anno impegnato in Promozione dopo la scottante retrocessione subita ai play-out della scorsa stagione. Nonostante tutto nell’aria c’è entusiasmo, e la conferma è data dalla presenza e dalle parole del suo presidente, Claudio Paroni, giunto al suo ventiduesimo anno di presidenza, che non ha voluto mancare all’appuntamento: ‘‘Sono qui da molto e credo fermamente nel progetto Rivignano, da sempre basato sulla valorizzazione dei giovani calciatori della nostra terra e negli ultimi anni più che mai. È importante – ha ribadito Paroni –  che i ragazzi sentano l’attaccamento ai colori di questa maglia e giochino difendendo i valori del Rivignano’’.

‘‘Gli acquisti per rinforzare la squadra non sono stati pochi,’’ – ha tenuto a precisare Paroni – ‘‘sono arrivati Nicola Mainardis dal Camino a irrobustire l’attacco, Michele Gonano dalla Valnatisone per il centrocampo e Petar Maodus dal Fontanafredda come esterno di difesa. In più, fra qualche giorno, si aggiungerà al gruppo anche il nostro nuovo portiere, Roberto Gorgato, in arrivo dall’Azzanese. E non dimentichiamoci dell’importante ritorno in rosa di Alessandro Bianchin dopo un anno di stop per motivi personali’’.

Paroni ha poi puntualizzato: ‘‘Non è previsto nessun altro acquisto e il mercato del Rivignano può dirsi chiuso chiuso. La squadra è ben puntellata in ogni suo reparto. Più che altro – ha ricordato il presidente nerazzurro – a fronte delle uniche partenze di Michele Verona verso la Tarcentina e di Filippo Crozzoli, ora alla Sanvitese, dovremo fare i conti con qualche taglio necessario per sfoltire la rosa, due o tre almeno, fra i molti bravi giovani che si contendono un posto in prima squadra. Ma queste scelte le opererà il nostro mister’’.

Furio Corosu con il presidente Claudio Paroni
Furio Corosu con il presidente Claudio Paroni

Furio Corosu, al secondo anno di panchina al Rivignano dopo aver preso le redini in corsa alla terza giornata dello scorso campionato, ha confermato le parole di Paroni: ‘‘Sono molto soddisfatto degli acquisti di quest’estate e non mi serve altro. In effetti siamo in tanti, ci sono molti giovani. Durante gli allenamenti mi renderò conto di chi ha veramente gli attributi per continuare in questa avventura e prenderò le mie decisioni. C’è bisogno di gente motivata, – ha spiegato l’ex allenatore della Primavera dell’Udinese nonchè secondo di Roy Hodgson – e il Rivignano, anche se uno scalino sotto rispetto a un anno fa, non ha certo intenzione di assumere il ruolo di comprimario del prossimo campionato. Senza dubbio vogliamo stare nella parte sinistra della classifica.’’

‘‘Punterò sul 4-4-2 a cui siamo già abituati ma saremo anche in grado di cambiare qualcosa in corsa, se le circostanze dovessero richiederlo. Ora vedremo come verranno composti i gironi dopo Ferragosto – ha aggiunto il mister invitato a un commento sui possibili avversari -, ma le squadre che vedo meglio attrezzate per la lotta ai vertici sono le pordenonesi, il Porcia, il Prata e il FiumeBannia. Ma anche il Flaibano e l’Edmondo Brian saranno avversari ostici.’’

L’entusiasmo che circonda l’ambiente e le parole di mister Corosu sulle aspettative per la prossima stagione sono rinforzate dal capitano del Rivignano, Marco Collinassi, che certo non si tira indietro: ‘‘Questo è il gruppo con cui avrei sempre voluto lavorare, composto da ottime persone ancor prima che da eccellenti calciatori. Ho condiviso da subito la campagna acquisti voluta dal mister e dal presidente, con cui mi sono confrontato in fase di progettazione’’.

4Al capitano sarà certo pesata particolarmente la recente retrocessione subita ad opera del Tolmezzo, squadra nelle cui fila aveva militato per oltre un decennio prima di approdare al Rivignano e in cui si era ripreso brillantemente da un grave infortunio al rene che ne aveva messo a rischio la stessa carriera, ma il suo morale è alto e Collinassi non è il tipo che si fa abbattere facilmente, come appunto dimostrano la sua storia personale e la sua carriera calcistica: ‘‘Fra noi giocatori c’è già un gran feeling e sono certo che questa squadra ha tutte le carte in regola per puntare in alto, alle prime posizioni della classifica. Non ho dubbi che faremo bene’’.

Collinassi il suo Tolmezzo lo incontrerà presto: il 20 agosto si disputerà sul prato di casa, a partire dalle 18, un triangolare che vedrà affrontarsi il Rivignano, il Pro Fagagna e per l’appunto il Tolmezzo. La prima uscita stagionale dei nerazzurri è invece in programma il 13 agosto, quando i ragazzi di Corosu andranno a Monfalcone a confrontarsi con l’Ufm: da subito un buon test, quindi, per valutare i progressi e mettere alla prova le attese di Collinassi e compagni. (Elia Bianco) (Foto Dario Banchi)