Sambaldi si dimette da allenatore della Triestina

Il dimissionario Fabio Sambaldi

Dopo una riunione durata oltre un’ora e mezza al termine del match di campionato contro il Lumignacco, conclusosi con un pareggio, Fabio Sambaldi ha rassegnato le proprie dimissioni da allenatore della Triestina. Oggi è attesa la decisione in merito da parte del club alabardato.

Queste le dichiarazioni rilasciate nel dopo partita da Sambaldi: “Oggi ho visto un primo tempo davvero brutto, il peggiore da inizio campionato. La squadra era spenta e lenta, e di questo passo non si può andare avanti. Nella ripresa ci abbiamo messo il cuore per riprendere il risultato, ma con il solo cuore non si può pensare di vncere il campionato. Noi siamo obbligati a fare il match aggredendo gli avversari ogni partita, e invece mi sembra che anzichè fare passi avanti li facciamo all’indietro. Quindi, per il bene della Triestina, sono pronto a farmi da parte nella speranza che possa dare uno scossone alla squadra”.

La Triestina è al momento terza in classifica con 15 punti – frutto di quattro vittorie, tre pareggi e una sconfitta -, a 4 lunghezze dal San Daniele e ben 7 dalla capolista Ufm.