Sanvitese, col Marano rientrano Giacomini e Serafin

Giuliano Steinhaus, contro il Marano ci sarà
Giuliano Steinhaus, contro il Marano ci sarà

Impegno al limite dell’impossibile per la Sanvitese che domenica alle 14:30 andrà a far visita al Marano, aprendo così una settimana cruciale che culminerà con il derby di domenica 15 dicembre contro lo stesso Pordenone al Comunale di San Vito. La squadra di Muzzin è chiamata a riscattare la serie negativa di quattro sconfitte nelle ultime quattro gare. Il Marano, al contrario, vanta un filotto di sei vittorie consecutive.

Queste le parole del tecnico della Sanvitese Massimo Muzzin, in vista della difficile trasferta vicentina: “Proveremo a giocare la nostra partita – ha detto -. Siamo convinti e sereni che le cose cambieranno presto. Partite come quella di domenica e come il derby contro il Pordenone – ha proseguito – si preparano praticamente da sole e non hanno bisogno di motivazioni extra”.

Un occhio alla classifica, da migliorare al più presto: “C’è gran voglia da parte di tutti di dimostrare che la posizione che occupiamo non è la nostra“. Dà la carica, mister Muzzin: “Diamo un segnale. Facciamo punti a Marano, dimostriamo vitalità e iniettiamo una buona dose di autostima”.

Per quanto riguarda i convocati, rientreranno gli squalificati Simone Giacomini e Mattia Serafin. Stoppati dal giudice sportivo, invece, Andrea De Cecco e Giuseppe Sotgia. Fermo per infortunio l’attaccante Luca Del Degan, recuperati Steinhaus e Cucciardi.

Questi i probabili titolari che schiererà il tecnico Massimo Muzzin: (4-4-2) Peresson; Zorzetto, Simone Giacomini, Serafin, Zuliani; Pecile, Amadio, Sittaro, Giglio; Della Bianca, Steinhaus.