Sanvitese salva: impresa eccezionale dei ragazzi di Muzzin

Riccardo Zambon ha trascinato la Sanvitese alla salvezza
Riccardo Zambon ha trascinato la Sanvitese alla salvezza

La Sanvitese festeggia e il calcio friulano ringrazia: i biancorossi sono riusciti nell’impresa di tornare a vincere sul campo del Cerea per 2-0 spedendo in Eccellenza i veronesi, ottenendo una clamorosa salvezza in Serie D, e liberando anche un posto nelle categorie sottostanti.

Un campionato tutto in salita, quello dei Fraticelli, costretti a fare squadra in pochissimi giorni e affidantisi a Giovanni Esposito, rimasto al timone fino ai primi di gennaio. Poi la decisione repentina della dirigenza di sollevare dall’incarico Esposito nonostante alcuni buoni risultati ottenuti dalla squadra.

Per puntare alla rincorsa salvezza i dirigenti biancorossi si erano affidati a Massimo Muzzin, ex tecnico di Virtus Roveredo e Prata. Nonostante qualche buon acquisto, la squadra non era però riuscita a decollare fino a due mesi fa. Poi, di colpo, il cambio di marcia, con i ragazzi di Muzzin apparsi praticamente perfetti, tanto da recuperare un gap che sembrava ormai incolmabile. Erano ben pochi a scommettere sulla salvezza della Sanvitese: Muzzin ci ha creduto e si è meritato la copertina di un’impresa epica.