Zubin lancia il Pordenone. Primi successi per Tamai e Triestina

Il capitano del Pordenone, Emil Zubin
Il capitano del Pordenone, Emil Zubin

Grazie ad una rete di Emil Zubin il Pordenone fa secca l’Ufm e resta al comando della classifica assieme a Giorgione e Vittorio Veneto. Ottima la prova del fuoriquota Bearzotti, che sulla fascia mette spesso in difficoltà la retroguardia di Zoratti. Per gli isontini, invece, molto buona la gara dell’ex Lestani, un motorino in perenne movimento.

Un gol di Bertoni in avvio di ripresa contro il Belluno, basta alla Triestina per conquistare la prima vittoria in questo campionato, mentre la Sacilese deve arrendersi dopo una pur buona prova contro il Marano: decisivo il rigore realizzato da Ferretti alla mezz’ora del secondo tempo.

Seconda sconfitta per la Sanvitese che perde di misura contro un pimpante Vittorio Veneto: poca verve in attacco per gli uomini di Muzzin, puniti ad inizio secondo tempo da un bolide di Martini. Vince infine il Tamai che sfrutta il turno interno per incamerare tre punti preziosi contro il Fersina Perginese. Vantaggio immediato delle Furie Rosse con Conte che ribadisce in rete il rigore respintogli da Gargallo. Pareggio al 15’ della ripresa ad opera di Sbuciumelea, e rete del definitivo 2-1 cinque minuti dopo, su calcio di rigore.

Ecco i risultati del secondo turno di campionato:

Marano – Sacilese 1-0

Giorgione – Este 1-0

Mezzocorona – Montebelluna 1-2

Pordenone – Ufm 1-0

Vittorio Veneto – Sanvitese 1-0

Triestina – Belluno 1-0

Union Ripa La Fenadora – Dro 1-2

Trissino – San Paolo 1-2

Tamai – Fersina 2-1