Ciclismo – Amati vince il 13° GP Canal del Ferro Valcanale

Federico Amati, del Team Logistica Ambientale di Latina, in sprint a tre si impone sul prestigioso traguardo di Sella Nevea.

La tredicesima edizione della gara organizzata dal Ciclo Assi Friuli ha visto al via tutti gli allievi del Friuli VG, unitamente a club del Veneto della Slovenia, della Romagna, del Trentino nonché del Lazio, a testimonianza della importanza di questa classica manifestazione in linea riscuote nel panorama nazionale ed internazionale.

Una ottantina di allievi si nono dati appuntamento a Venzione-Carnia da dove con l’esperta regia della direzione di corsa e la sicurezza della scorta motociclistica assicurata dal gruppo Caf-Ansp hanno cominciato le ostilità. Ci hanno pensato subito corridori sloveni che sull’entusiasmo creato dai successi internazionali che raccolgono i loro idoli, hanno lanciato la sfida. Ed è stato proprio Jakob Jerez della Pogi Team-Libjana a fare da lepre nella prima parte della gara.

Il percorso interessava tutti i comuni della comunità di Montagna Canal del Ferro Valcanale e il Tarvisiano. Jerec fa suo il traguardo volante di Chiusaforte, davanti a Unfer e Piuzzi.

Ancora Jerez passa solitario a Malborghetto dove una caduta coinvolge alcuni corridori. In vista di Tarvisio il gruppo si ricompatta e sullo slancio del traguardo volante dei Veterani dello Sport vinto da Lesnik l’ andatura si fa sosteuta e lungo la strada che affianca il torrente Slizza iniziano le prime scaramucce. A Riofreddo la salita di “Barriera Vecchia” frantuma il gruppo, i migliori guidan il drappello di testa. Lungo la Valle del Lago i migliori si studiano ma nessuno prende iniziative.

Così si presentano in tre all’ ultimo Km. La località di Sella Nevea, già animata di turisti ed appassionati della montagna, accoglie con entusiasmo gli atleti. Sull’ ultimo strappo che precede lo striscione di arrivo Valjavec e Amati ingaggiano la volata e nel testa a testa prevale il laziale. Buon secondo Valjavec e un onorevole terzo per il ceresettese Montagner che come Amati ha anche scritto il suo nome sull’ ordine di arrivo della cronscalata del Montasio disputatasi sabato.