Ciclismo – Borsa di studio Granzotto a Portello, Ursella e De Monte

ALESSIO PORTELLO è stato valutato quale miglior juniores del Friuli Venezia Giulia e a lui è stata assegnata BORSA DI STUDIO DINO GRANZOTTO del valore di euro 1200,00.

La cerimonia si è svolta sabato 15 febbraio nella sala consigliare del Municipio di Corno di Rosazzo, alla presenza di un folto pubblico e con la partecipazione del Sindaco On. Daniele Moschioni, del consigliere FCI Bruno Battistella, del presidente del Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia della FCI Stefano Bandolin, dei presidenti del comitati organizzatori della Sagre del Gial, Arrigo Menotti, della Fiera dei Vini, Ariedo Gigante, nonchè della Famiglia Granzotto e del presidente dell’A.S. Corno sez. Ciclismo Aurelio Groppo.

La commissione istituita per le valutazione degli atleti meritevoli ha voluto premiare lo juniore Alessio Portello per i risultati sportivi conquistati nel 2019. Ben sei le vittorie su strada, con 3 secondi posti e tre terzi posti e con la maglia azzurra della nazionale,  indossata al Campionato Europeo su pista, svoltosi a Gand, in Belgio, ma anche per il curriculum e profitto scolastico. L’atleta della Rinascita Friuli, frequenta, con ottimi risultati, il 4° anno dell’Istituto Statale Superiore di Sacile-Brugnera.

Nel corso della cerimonia sono stati premiati, con le targhe del Memorial Dino Granzotto, il migliore allievo del Friuli Venezia Giulia LORENZO URSELLA della Asd Rinascita Friuli ed il migliore esordiente MATTEO DE MONTE della Libertas Ceresetto Pratic.

Negli interventi che si sono susseguiti è stata ricordata la figura di Dino Granzotto, presidente per 42 anni della locale società ciclistica, Medaglia d’Oro della Federazione Ciclistica Italiana, organizzatore della Coppa Granzotto, giunta quest’anno alla 49^ edizione, nonchè illuminato imprenditore della sedia, che ha contribuito con la ditta Arbor alla crescita sociale ed economica di Corno di Rosazzo e dei Comuni limitrofi.