Ciclismo – Grande successo a Cividale per la Bike Vintage Alpe Adria

Una sessantina tra appassionati di bici d’epoca e amanti del mondo vintage hanno preso parte domenica a Cividale del Friuli, alla Bike Vintage Alpe Adria, la celebre pedalata vintage non competitiva che da anni anima i centri storici delle principali località del Friuli Venezia Giulia. La manifestazione organizzata dalle “mitiche” Zie dell’Asd Esclamative Polisportiva in collaborazione col Comune di Cividale ed il prezioso supporto di PromoTurismoFVG, e di BancaTer, ha riscosso un grande successo di partecipanti con la presenza di numerosi ciclisti provenienti da ogni angolo della Regione, dal vicino Veneto ma anche da Roma e dalla Francia! Il via della Bike Vintage Alpe Adria 2021 è stato dato dal Sindaco di Cividale Daniela Bernardi e dall’Assesore comunale Giuseppe Ruolo in tarda mattinata con il tradizionale taglio del nastro, avvenuto presso la splendida cornice di Piazza Duomo, che ha sancito l’inizio ufficiale della pedalata.

Una volta partiti, i ciclisti hanno seguito uno spettacolare percorso disegnato per l’occasione dalla guida turistica Giovanna Tosetto, che li ha portati a scoprire ogni angolo della splendida città Ducale costeggiando le sponde del Natisone e ammirando il Ponte del Diavolo, lo splendido Tempietto Longobardo ed il Monastero di Santa Maria in Valle.

Valorizzazione del territorio ed il glamour non sono stati gli unici ingredienti che hanno caratterizzato questo appuntamento. La pedalata ha infatti, fatto sosta presso la magnifica Villa de Claricini-Dornpacher, villa del XVII secolo situata a Bottenicco di Moimacco, dove i partecipanti hanno potuto visitare la villa stessa ed il suo meraviglioso parco, luogo ideale per consumare un “vintaggissimo” pic-nic ascoltando la musica dei Bandaròs di Fagagna. Il tour ciclistico si è concluso attorno alle 18.30, con la carovana che ha fatto nuovamente ritorno presso Piazza Duomo, dove è stato organizzato un brindisi finale.

Un successo che ha ripagato pienamente gli sforzi delle organizzatrici che sono riuscite a portare per la prima volta a Cividale del Friuli una manifestazione che da oltre otto anni anima le diverse piazze della Regione, “A nome delle Zie voglio ringraziare tutti i partecipanti, gli sponsor, i partner, gli enti ed il Comune di Cividale che hanno creduto in questo progetto fin dall’inizio – ha riferito Federica Fasano deus ex machina della manifestazione – Cividale è un luogo simbolo del Friuli Venezia Giulia e aver inserito la nostra pedalata all’interno del ricco programma di celebrazioni per i dieci anni dalla nomina UNESCO della città Ducale è per noi un motivo di grande vanto. Voglio ringraziare inoltre, anche la Fondazione De Clarici-Dornparcher per averci permesso di aprire le porte alla sua meravigliosa villa, consentendoci di immergerci nel suo spettacolare e verdissimo parco. Vi diamo appuntamento al prossimo anno per una nuova e piacevole giornata ovviamente all’insegna del Vintage!”