Ciclismo – Gs Caneva, riprendono le gare di gruppo

Finalmente. Con un guizzo degno del migliore sprinter, il 13 luglio il presidente FCI Renato di Rocco ha firmato la delibera che prevede l’entrata in vigore del protocollo di attuazione della Federazione Ciclistica italiana, di cui alle Linee guida della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 04.05.2020 e al DPCM dell’11 giugno 2020, per la ripresa delle competizioni sportive individuali e di gruppo per tutte le categorie dilettantistiche di ogni specialità, redatto dalla Commissione per la Tutela della Salute della FCI. 

Protocolli e linee guida entrano in vigore in quelle Regioni nelle quali è autorizzata la ripartenza delle gare. 

Il Gottardo Giochi Caneva, dopo l’esordio su pista della settimana scorsa, gareggerà domenica in Friuli con gli allievi e in Emilia Romagna con gli juniores. Se per i giovani guidati da Leonardo Canciani e Gianluca Sonego si tratterà della impegnativa cronoscalata a Sella Nevea (Gran Premio Alpi Giulie), i gialloneri di Stefano Lessi gareggeranno in una delle prove “Extragiro” all’autodromo di Imola.

«Confesso che quasi mi emoziono – dice Stefano Lessi – ripartire con le gare di gruppo dopo tutti questi mesi fà un certo effetto. I ragazzi comunque sono preparati e motivati, cercheremo di iniziare nel migliore dei modi questa strana stagione cercando di metterci in luce. Il confronto diretto con gli avversari non potrà che essere uno stimolo in più per il nostro morale».

Il protocollo per le gare di gruppo ricalca completamente quello approvato a giugno per le gare individuali. Dunque la suddivisione delle zone di ritrovo in bianca, gialla e verde con l’apertura della zona verde a tutti gli operatori che normalmente interagiscono in una manifestazione.